Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Ballardini: “Primo tempo peggiore della mia gestione ma non ci siamo smarriti e abbiamo vinto la partita”

FROSINONE, ITALY - SEPTEMBER 30:  Genoa CFC head coach Davide Ballardini looks on during the Serie A match between Frosinone Calcio and Genoa CFC at Stadio Benito Stirpe on September 30, 2018 in Frosinone, Italy.  (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Il Genoa torna alla vittoria. Il tecnico decide la sfida pescando dalla panchina.

Redazione Il Posticipo

Il Genoa torna alla vittoria dopo sei partite operando il sorpasso sul Parma e conquistando tre punti fondamentali in ottica salvezza. Ballardini pesca il jolly dalla panchina e nella "notte dei 9" Scamacca ha regalato al tecnico una vittoria pesantissima analizzata ai microfoni di Sky Sport. 

JOLLY - Il tecnico ha saputo leggere e interpretare la partita inserendo un centravanti di peso. E il risultato gli ha dato ragione. Scamacca sta imparando il mestiere. Ballardini invece ha mostrato di avere esperienza da vendere sia nella gestione tattica e fisica dei suoi. "Tutte le squadre hanno attaccanti di livello. Il nostro campionato è questo. Abbiamo centravanti che a volte stanno bene, altre meno. Bisogna saperli gestire. Scamacca sta imparando a fare l'attaccante. Nel calcio moderno devono partecipare al gioco altrimenti guardano la partita dalla panchina. In generale è stato il primo tempo più brutto della mia gestione. Non eravamo da nessuna parte, la squadra era lunga e larga. Poi la squadra si è compattata ed ha resistito bene al Parma che non mi spiego come sia lì con i giocatori che ha. Queste sfide sono molto equilibrate, spesso decidono le giocate. Nel secondo tempo lo abbiamo fatto alla pari e abbiamo vinto la partita. Va bene, mi prendo i tre punti".

SALVEZZA - Una vittoria che allontana i cattivi pensieri, permette al Genoa di scollinare i 30 punti e di guardare con enorme serenità al futuro.  Sotto la gestione Ballardini è da parte sinistra della classifica. "Il Genoa, come tutti, ha i punti che merita. Posso parlare dal primo allenamento che ho condotto con la squadra. Noi abbiamo dei ragazzi seri. Gente di spessore,  che, anche se non sono in giornata rimangono sempre molto uniti. La squadra non si smarrisce mai anche quando non azzeccano la partita. Nonostante le grandi difficoltà incontrate, questo gruppo è riuscito a cavarsela anche grazie alle straordinarie doti umane di chi lo compone".

Potresti esserti perso