Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Ballardini: “Non meritavamo di perdere, ma da qui alla fine non ci risparmieremo mai”

FROSINONE, ITALY - SEPTEMBER 30:  Genoa CFC head coach Davide Ballardini looks on during the Serie A match between Frosinone Calcio and Genoa CFC at Stadio Benito Stirpe on September 30, 2018 in Frosinone, Italy.  (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Genoa, stop in casa del Sassuolo, ma tutto sommato segnali positivi.

Redazione Il Posticipo

Il Genoa perde a Reggio Emilia ma è una sconfitta che, sebbene lasci i rossoblù in piena zona retrocessione, lascia in eredità la sensazione che il grifone sia comunque una squadra diversa, più quadrata e compatta e difficile da affrontare rispetto al passato. Il tecnico analizza la sfida ai microfoni di Sky Sport.

SCONFITTA - Prima sconfitta, ma percorso ottimo. "Una prestazione importante. La squadra non si arrende cerca sempre di giocarsela anche contro avversari più competitivi. Ha sofferto e lottato. Certamente possiamo essere più bravi, aggressivi e sfacciati specialmente nel possesso palla. Le premesse però ci sono. Il gruppo è molto unito. Siamo andati sotto di un gol abbiamo recuperato la partita. La classifica si guarda, ma guardiamo con fiducia anche alla partita che ci aspetta nel prossimo weekend. Vogliamo prepararci al meglio  contro il Bologna".

PROSPETTIVE - Il tecnico ha poi analizzato le prospettive del Genoa in chiave salvezza. Non serve intervenire sil mercato "Shomurodov per fortuna ancora parla molto l'inglese e non capisce molto l'italiano, meglio così. Scherzi a parte ha giocato una partita di grandissima qualità e quantità. In generale non credo che meritassimo la sconfitta. Abbiamo giocato contro una contro una squadra che  ha grande qualità. Adesso contro il Bologna ci aspetta una partita difficilissima. Non ci sono partite in cui puoi pensare di risparmiarti. Da qui alla fine il Genoa non si risparmierà mai”.