Ballardini: “Ci teniamo la bella prestazione e alcune conferme tecniche”

La Juventus si qualifica per i quarti di finale di Coppa Italia  solo nei supplementari, e con grande sofferenza. Merito di un Genoa che non si è mai arreso.

di Redazione Il Posticipo

La Juventus si qualifica per i quarti di finale di Coppa Italia  solo nei supplementari, e con grande sofferenza, contro il Genoa capace di rimontare due reti e di sfiorare anche il 3-3 nel finale. Grifone a testa altissima, dunque, allo Stadium. Ennesimo segnale di un percorso di cambiamento iniziato da quando Ballardini siede sulla panchina rossoblù. Il tecnico analizza la sfida ai microfoni di Raisport.

ORGOGLIO – Il tecnico è soddisfatto soprattutto per la grande reazione dei suoi ragazzi che nonostante il doppio svantaggio sono riusciti a tornare in partita. “Nei primi 20′ siamo stati timidi poi la squadra è cresciuta nel gioco e nella pressione. Ci teniamo la bella prestazione e alcune conferme tecniche. Abbiamo giocato una bella partita. Noi sappiamo di avere una rosa di ragazzi molto seri che si impegnano quotidianamente per crescere. Questa sera ho avuto un bel segnale dai miei giocatori”.

PROSPETTIVE – La qualità del Genoa inizia a intravedersi. E adesso c’è uno Strootman in più. “Il ragazzo sta bene ha grandi motivazioni ci serve per un campionato molto difficile come è quello italiano. Quando si allena, si portano le idee nel quotidiano degli allenamenti. Rapportandomi con i ragazzi cerco di esaltare le doti del gruppo che alleno”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy