Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Ballardini: “C’è differenza fra Genoa e Atalanta. Futuro? parlerò con il presidente… l’ultima parola è sua”

FROSINONE, ITALY - SEPTEMBER 30:  Genoa CFC head coach Davide Ballardini looks on during the Serie A match between Frosinone Calcio and Genoa CFC at Stadio Benito Stirpe on September 30, 2018 in Frosinone, Italy.  (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Il Genoa fa quello che può contro l'Atalanta.

Redazione Il Posticipo

Il Genoa fa la sua partita ma affrontare l'Atalanta di questo periodo è davvero complicato per chiunque. Alla differenza tecnica si è poi aggiunta anche la carica agonistica degli uomini di Gasperini. Troppa, per un Genoa che esce preso dal match, poi prova a rientrarci me è comunque lasciato a... distanza di sicurezza. La stessa che ha permesso alla squadra di Ballardini di affrontare la Dea. Il tecnico analizza la sfida ai microfoni di Sky Sport.

SERENO  - Il Genoa senza assilli di classifica, impossibile chiedere di più che tornare in partita.  Del resto l'impresa era già compiuta. "C'è grande differenza fra Genoa e Atalanta. Nel primo tempo non siamo stati bravi come nel secondo. Nella ripresa abbiamo cambiato passo, siamo stati più sfacciati, non ha senso subire passivamente. Poi ho visto dinamismo e personalità. C'è grande soddisfazione per tutto quello che è stato fatto sinora. Credo sia stato completato un percorso complicato in modo straordinario. Non c'è una particolare alchimia con il Genoa, in carriera mi è capitato di disputare delle ottime stagioni anche a Cagliari e Palermo".

FUTURO - Resta sempre aperta la porta su un futuro scritto solo in parte: la sensazione è che occorrano alcune garanzie.  "La salvezza è stata raggiunta grazie a questi ragazzi che hanno dimostrato una umiltà fuori dal comune e un coinvolgimento che va oltre al lavoro quotidiano. Adesso mi prendo del tempo per parlare con il presidente. Chiaramente la prima e ultima parola spetta alla dirigenza".