Bale, un comportamento imperdonabile: “Rescindetegli il contratto, non deve più mettere piede a Madrid”

La bandiera di Bale sta creando il caos a Madrid. La dirigenza dei Blancos non ha ancora rilasciato dichiarazioni al riguardo, ma tra tifosi e stampa locale è scoppiata già la crociata contro il gallese per un incidente considerato “imperdonabile” dall’opinione pubblica.

di Redazione Il Posticipo

La bandiera di Bale sta creando il caos a Madrid. Qualcuno l’avrà vissuta anche bene, facendosi due risate. Ma se c’è qualcosa che a Madrid, sia la società che i tifosi, non viene accettato è la presa in giro. E il “Galles, Golf, Madrid, in quest’ordine” mostrato al momento della qualificazione della nazionale britannica con tanto di sorriso a trentadue denti non è andato giù dalle parti del Bernabeu. La dirigenza dei Blancos non ha ancora rilasciato dichiarazioni al riguardo, ma tra tifosi e stampa locale è scoppiata già la crociata contro il gallese per un incidente considerato “imperdonabile” dall’opinione pubblica.

RESCISSIONE – “Ti abbiamo sempre difeso, abbiamo avuto pazienza con i tuoi mille infortuni, abbiamo festeggiato i tuoi gol e i tuoi assist, abbiamo persino difeso la tua passione per il golf e il tuo spagnolo limitato. Però ora basta. Stai ridendo, come dice la tua bandiera, del Real Madrid”. Questo lo sfogo dell’account Twitter Madrid Sports, che va ancora di più allo scontro frontale con il gallese. Chiedendo l’inimmaginabile: “Rescindetegli il contratto”. Più facile a dirsi che a farsi, visto che il gallese guadagna 18 milioni di euro all’anno e che il suo accordo scade nel 2022. Ma l’attacco diretto al club, con tanto di risatine, non passa inosservato e il Real potrebbe davvero prendere provvedimenti.

PARERI CONTRASTANTI – Qualcuno però lo difende: “Non capite sta prendendo in giro la stampa”, riferendosi proprio all’intervista di Mijatovic in cui l’ex attaccante del Real definiva le tre priorità del gallese. Ma molti sono d’accordo: “Se mancare di rispetto alla sua società in questa maniera non è un motivo sufficiente per rescindergli il contratto, allora di cosa c’è bisogno?”. E ancora: “non deve mai più mettere piede nella Ciudad Deportiva”. Eppure per qualcuno c’è un ottimo motivo per la reazione del numero 11 del Galles: “È altrettanto imperdonabile non far giocare il tuo miglior giocatore quando sta bene. Dovete soltanto incolpare la vostra gestione per questa situazione. E se fossi Bale, vi toglierei ogni euro che avete. Il Real Madrid al momento è una barzelletta”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy