Bale torna a casa. L’agente. “Stiamo trattando con il Tottenham”

Bale torna a casa. L’agente. “Stiamo trattando con il Tottenham”

Sembra finalmente finita fra il gallese e il Real Madrid. Per la gioia di tutti.

di Redazione Il Posticipo

Bale a un passo dal ritornare a casa. Il Tottenham è in pole position per l’acquisto del gallese ormai prossimo a lasciare Madrid. La BBC ha riportato le parole dell’agente del calciatore, che aveva sempre chiuso la porta a ogni possibile trattativa sino a qualche settimana fa. Gli spurs, complice la decisione (tuttavia da confermare) di un Real pronto ad accollarsi metà dei 14,5 milioni netti percepiti dal gallese potrebbe accelerare la chiusura dell’operazione e permettere a giocatore di tornare a giocare a Londra.

TRATTATIVA – Si era parlato di Premier, con un possibile interesse dello United, ma la chiamata degli Spurs, fra l’altro allenati a Mourinho che stravede per il gallese, potrebbe chiudere l’esperienza spagnola del calciatore britannico. Jonathan Barnett ha ammesso la concreta possibilità. “Bale ama gli spurs. Il Tottenham è la sua destinazione ideale. Siamo in piena trattativa” ma tutto lascia credere che dopo sette stagioni il gallese possa lasciare la Spagna e Madrid con soddisfazione reciproca.

RITORNO – Per Bale sarebbe un ritorno all’antico. Con il Tottenham si è imposto nel calcio europeo affermandosi come uno dei migliori interpreti del ruolo. Sei campionati, in Inghilterra, iniziando da terzino e imponendosi come attaccante esterno. Il Real Madrid lo ha voluto fortemente e prima che la situazione precipitasse, il matrimonio è stato fruttuoso. 100 milioni di euro ripagati da due campionati spagnoli, quattro Champions League (con tre reti realizzate in due finali contro Atletico Madrid e Liverpool) altrettanti  Mondiali per club, tre Supercoppe europee, due Supercoppe spagnole e una Coppa del Re.

ADDIO – La sensazione è che senza infortuni, malesseri e incomprensioni, Bale avrebbe potuto proseguire la sua avventura a Madrid. E magari giocare e segnare molto di più rispetto alle 251 partite accumulate in sette stagioni condite da 105 gol e 68 assist. L’addio comunque non renderà certo inconsolabili i tifosi del Real Madrid. Il rapporto con la società e l’ambiente è logoro da tempo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy