Bale, il golf e gli infortuni: potrebbe esserci un nesso…

Bale, il golf e gli infortuni: potrebbe esserci un nesso…

Il dottor Alfonso Del Corral, a capo dello staff medico del Real dal 1994 al 2007, intervistato a El Golazo de Gol, ha espresso la sua opinione sui continui infortuni patiti dal gallese. E si sarebbe soffermato, in particolare, sull’abitudine di giocare a golf. Attività che potrebbe essergli dannosa. 

di Redazione Il Posticipo

Bale, il golf e gli infortuni. Potrebbe esserci un nesso. Il dottor Alfonso Del Corral, intervistato a El Golazo de Gol, ha espresso la sua opinione, riportata da AS,  sui continui infortuni patiti dal gallese. E si sarebbe soffermato, in particolare, sulla sua abitudine di giocare a golf. Attività che potrebbe essergli dannosa.

GOLF – Del Corrar, a capo dello staff medico fra il 1994 e il 2007, ha delle serie perplessità, come riportato dal quotidiano spagnolo, riguardo agli hobby del gallese. Il golf, a suo avviso, è deleterio per un calciatore professionista. “Se fossi medico del Real Madrid, vieterei assolutamente di praticare il golf. Si tratta di uno sport che richiede sforzi molto intensi a livello lombosacrale. È evidente che la muscolatura può essere irritata dagli sforzi della colonna”.

DOLORE – Il professionista ha anche espresso un parere sulla bassa tolleranza della soglia del dolore da parte del giocatore gallese. E non sarebbe un problema di sopportazione: “Potrebbe essere un problema di infiammazione che potrebbe riguardare, in qualche modo le caviglie, i polpacci, i muscoli.  Ciò non significa che non possa giocare, ovviamente può convivere con un po ‘di dolore, ma  scendere in campo infortunato o zoppo non ha senso. Non è comunque un problema di sopportazione, ma di funzionalità: non può correre e saltare se quel muscolo è contratto o rotto ”.

INGAGGIO – Il gallese ha preteso il rispetto della privacy. In questo senso, Del Corral ha una precisa idea sul perché Bale sia così “geloso” delle sue condizioni di salute. Tutto si legherebbe, a suo avviso, a motivi “commerciali”: “Essere messi a conoscenza della tipologia di infortuni può ridurre i futuri ingaggi. Si tratta di giocatori che guadagnano e fruttano decine di milioni di euro nei trasferimenti e quindi si tratta di informazioni molto delicate. Capisco perché voglia tenere nascoste queste informazioni”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy