Bale e l’effetto Bernabeu: “I tifosi non li capisco, ti fischiano e ti fanno sentire peggio…”

Il gallese, come riportato da sportbible, rilascia alcune dichiarazioni destinate a far discutere sul rapporto con i tifosi del Real Madrid e l’effetto Bernabeu,

di Redazione Il Posticipo

Bale e il Real Madrid proprio non si capiscono. Il gallese, come riportato da sportbible, rilascia alcune dichiarazioni destinate a far discutere sul rapporto con i tifosi del Real Madrid e l’effetto Bernabeu, a volte deleterio. Lui, fra l’altro, i fischi li conosce sin troppo bene, essendo spesso stato preso di mira e contestato.

NON CAPISCO – Bale non si spiega come sia possibile che i tifosi del Real si accaniscano contro i giocatori in campo. “Questo è uno dei miei più grandi interrogativi. Proprio non riesco a capirlo. Ci sono 80mila persone pronte a fischiarti piuttosto che a sostenerti. Se qualcosa, in campo, non riesce bene, è lecito attendersi una spinta o un sostegno dai parte dei tifosi, in modo che  poi siano felici anche loro.  E invece ragionano proprio in modo opposto”.

SFIDUCIATO – Il rapporto con il Bernabeu non è mai stato idilliaco, ma Bale specifica che è un qualcosa riguardante chiunque non soddisfi l’esigente platea legata alla casa blanca. “All’errore fischiano e ti fanno sentire molto peggio di quanto tu non già stia. E di conseguenza perdi la fiducia. E il rischio è di giocare ancora peggio e che ciò li renda ancora più insofferenti. Succede in diversi club ma al Real Madrid in particolare. I tifosi sono particolarmente noti per questo atteggiamento”.

CONDIZIONANTE – L’effetto Bernabeu è condizionante. “Può capitare di avere sprecato una occasione anche piuttosto facile per segnare. E arrivano i fischi. In quel momento pensi che l’autostima è già scesa perché hai sbagliato. E sentendo lo stadio la fiducia andrà sempre più calando. E così accade che il pallone successivo diviene complicato da giocare. Lo specchio della porta si restringe, sembra sempre più piccolo. Come se fosse un tiro in buca a golf”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy