Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Bale, doppio traguardo: tornare al Real e chiudere portando il Galles al Mondiale

Bale ha vinto più o meno qualsiasi cosa. Ora lascia intendere che raggiungere la fase finale del mondiale col Galles sarebbe un perfetto atto conclusivo.

Redazione Il Posticipo

Non c'è verso: quando si parla di Gareth Bale, ormai, si fa veramente fatica a non nominare qualche polemica in cui si è tuffato. Il capitano del Galles è in prestito al Tottenham per fuggire dall'inutilizzo di Madrid e ora che è tornato a giocare e a segnare con una certa regolarità a Londra... dice di voler tornare a Madrid. E non solo. Il suo sogno più grande, otre a tornare alla casa Blanca, è di portare il Galles alla fase Finale dei Campionati del Mondo.

QUALIFICAZIONE - Stando a quanto riporta il Guardian, Gareth Bale è fortemente determinato a portare la nazionale di cui è capitano ai mondiali. La prima partita di qualificazione la disputerà contro il Belgio nella serata di mercoledì a Leuven. "Per quanto riguarda la mia carriera con il Galles, l'obiettivo era di giocare in un torneo importante. Siamo riusciti a farlo disputando l'Europeo, ma ora voglio spuntare un'altra voce della lista: qualificarmi per giocare la fase finale di una Coppa del Mondo. Non vogliamo qualificarci solo per uno o due tornei, ma garantire alla nazionale una continuità di rendimento ad alti livelli calcistici internazionali. Vogliamo  assicurarci di spingere il Galles nella giusta direzione. Per me qualificarmi per una Coppa del Mondo sarebbe fantastico".

 (Photo by Richard Heathcote/Getty Images)

AMBIZIONE - A quanto pare, l'ala del Tottenham in prestito dal Real Madrid vuole riuscire a trascinare il Galles nella fase a eliminazione diretta del torneo che si terrà in Qatar nel 2022. Un risultato del genere, la nazionale del dragone non lo raggiunge addirittura dal 1958 quando l'eliminazione arrivava ai quarti di finale contro il Brasile con un gol di Pelé a Göteborg. L'ultimo tentativo di qualificazione, invece, è terminato quattro anni fa quando i dragoni sono stati lasciati fuori dalla competizione del 2018 in una partita contro la vicina Repubblica d'Irlanda. Nel frattempo però, gela il Tottenham. "La ragione principale per cui sono tornato a Londra e ho scelto il  Tottenham era, ovviamente, che volevo tornare a giocare. In questa stagione l'Europeo era molto vicino e io volevo arrivarci in perfetta forma. La mia idea è  sempre stata quella di tornare al Real".

Potresti esserti perso