Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Badstuber boccia Upamecano: “Uno così giovane non arriva al Bayern e diventa un leader. In campo non si sente mai…”

(Photo by David Ramos/Getty Images)

Se c'è un club che di norma lavora parecchio in anticipo, quello è il Bayern Monaco. Che per rinforzare la difesa ha pagato la clausola rescissoria del francese (42,5 milioni) al Lipsia. Un colpo importante, che però non sembra essere piaciuto...

Redazione Il Posticipo

Se c'è un club che di norma lavora parecchio in anticipo, quello è il Bayern Monaco. I campioni di Germania sono in ottima posizione in classifica e sembra proprio che anche quest'anno in Bundesliga non ce ne sia per nessuno. Ma per confermare il proprio strapotere, ci'è bisogno di rinnovarsi. La zona di campo che crea più grattacapi attualmente è la difesa, che non sembra solida come un tempo. E poi c'è il problema di due degli attuali calciatori in rosa, Alaba e Boateng. Per l'austriaco ormai non ci sono speranze, mentre il rinnovo del tedesco dipenderà da come si muoverà il club sul mercato. E intanto, per non rimanere scoperti, è già arrivato Upamecano.

UPAMECANO - Il Bayern ha pagato la clausola rescissoria del francese (42,5 milioni) al Lipsia, che quindi a giugno perderà la colonna della sua retroguardia. Un colpo importante da parte dei bavaresi, che si assicurano un talento per il futuro ma anche per il presente, considerando che il transalpino gioca ad alti livelli da parecchio pur avendo appena 22 anni compiuti lo scorso ottobre. Eppure sembra esserci chi non è d'accordo. Dell'acquisto di Upamecano ha parlato alla Bild l'ex Bayern Holger Badstuber, in passato considerato il futuro del club ma che poi si è dovuto arrendere agli infortuni. Il difensore, attualmente allo Stoccarda, ha spiegato che non si aspetta che il calciatore del Lipsia possa arrivare e fare la differenza. Almeno per quello che riguarda la leadership del reparto.

LEADER - "Un calciatore così giovane non arriva al Bayern e diventa un leader. È uno che in campo non si fa sentire, non puoi diventare un leader se sei così calmo. Devi gestire la difesa, dare istruzioni ai compagni... In un ruolo del genere vedo molto meglio Lucas Hernandez!". Peccato per il teorema di Badstuber che Flick non sembri essere un grande fan del fratello del milanista Theo, che è anche finito in mezzo alla polemica tra l'allenatore e il DS Salihamidžić, in quanto acquisto voluto esattamente dall'ex juventino. Dunque, ammesso che il tecnico resti e non vada a fare il successore di Löw alla guida della nazionale, difficile immaginare Lucas leader della difesa. Che poi, come sostiene Badstuber, non lo possa diventare neanche Upamecano...beh, quello è un altro conto...