Austria, chi va allo stadio per la partita di coppa è invitato…in un bordello!

Austria, chi va allo stadio per la partita di coppa è invitato…in un bordello!

L’SV Gossendorf è felicissimo di giocare contro l’AK Graz in coppa. E quindi, c’è da festeggiare per il sorteggio, magari assieme ai tifosi. Tranquilli, ci pensa lo sponsor. Che però…è un bordello!

di Redazione Il Posticipo

Le partite di coppa fanno sempre storia a sè, anche perchè mettono di fronte formazioni di diverso livello. Alle piccole squadre viene offerto il sogno di giocare contro i grandissimi, mentre per le big la figuraccia è sempre dietro l’angolo. Come nel caso dell’AK Graz, che non sarà una big, ma comunque gioca in una serie superiore rispetto agli avversari, l’SV Gossendorf. Che invece sembrano felicissimi di giocare contro una squadra più blasonata e sperano di esibirsi nella più classica delle sorprese di coppa. Nel frattempo, però, c’è da festeggiare per il sorteggio, magari assieme ai tifosi. Tranquilli, ci pensa lo sponsor. Che però…è un bordello!

SPONSOR SCONVENIENTE – Come riporta il Sun, tutti i tifosi dell’SV Gossendorf che andranno allo stadio sono stati invitati a bersi un drink al Bar Inkognito, che sponsorizza il club. A tutti o…quasi: ingresso vietato ai minorenni. Solo i supporter sopra i 19 anni possono approfittare dei buoni sconto a carico della società. Perchè non si offre alcool ai ragazzi, certo, ma anche perchè il locale è abbastanza sconveniente. L’offerta è stata fatta attraverso il profilo Facebook del club, ma ha creato reazioni abbastanza variegate. Risposta del club? L’annuncio dei buoni sconto sparisce dai social network, ma l’SV Gossendorf ci tiene a far sapere che i buoni sconto sono ancora disponibili per chi vorrà approfittarne. Insomma, Facebook non vede, cuore non duole.

sv gossendorf

PARLA IL PRESIDENTE – E il presidente del club, Andreas Waltenstorfer ha aggiunto: “Il fatto che il nostro main sponsor sia un bordello non ha esattamente mai fatto piacere alla federazione regionale della Stiria, ma noi non siamo mai stati offensivi con la nostra pubblicità. E comunque credo che il Bar Inkognito potrebbe spendere i suoi soldi in cose molto peggiori rispetto alla sponsorizzazione di una squadra di calcio che insegna questo sport a 150 ragazzi e bambini. E comunque abbiamo fatto la stessa offerta due anni fa, quando abbiamo già ospitato l’AK Graz, e nessuno ha detto nulla “. Ora però il club è davanti a un dilemma: conviene che allo stadio vadano in molti? Almeno, si spera che molti…siano minorenni!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy