Auguri a Totti, Capitano Eterno

Auguri a Totti, Capitano Eterno

Di Ignazio Castellucci. Francesco Totti compie oggi 42 anni. È il Capitano Eterno della Roma, nessuno quanto lui ha dato al popolo giallorosso tanta gioia, orgoglio e senso di appartenenza.

di Ignazio Castellucci

Francesco Totti compie oggi 42 anni. È il Capitano Eterno della Roma, un po’ come Kim Il Sung è ufficialmente il Presidente Eterno della Corea del Nord – in base a una precisa disposizione della Costituzione di quel Paese che riconosce il ruolo imperituro del padre della patria. Allo stesso modo, nessuno ha dato al popolo giallorosso tanta gioia, orgoglio e senso di appartenenza quanto il Capitano.

RE DI ROMA – Ricordo il ruolo di Falçao, “l’ottavo Re di Roma” dei primi anni ’80, ma non è la stessa cosa: Francesco Totti è romano de Roma, romanista e capitano della Roma; e lo è stato per tutta la vita. Avrebbe potuto giocare ovunque, diventare una star globale a livello di Messi o Ronaldo, vincere di tutto; ma ha preferito restare nella sua città, con cui ha un rapporto profondissimo, un amore totale certamente reciproco. Ha giocato in giallorosso la sua intera carriera, che oggi prosegue nel club col diverso ruolo di dirigente: un caso raro di professionista che ha fatto prevalere le ragioni del cuore.

SIMPATIA – È veramente simpatico, Totti; è simpatico a tutti, persino ai laziali.  Piace per la sua semplicità, e per l’ironia con cui scherza su sé stesso; ricordiamo tutti, una quindicina di anni fa, il suo libro delle barzellette su Totti. La bellissima Ilary Blasi è ormai parte di lui (la parte migliore di lui) nell’immaginario collettivo. Sono una coppia fantastica quando si prendono in giro giocando – un po’ scherzando e un po’ no – la parte della coppia tamarra, eredi diretti di Ivan e Jessica, gli strepitosi Carlo Verdone e Claudia Gerini del film “Viaggi di nozze”. Francesco Totti è anche una persona di animo gentile, attenta ai bisogni di chi è meno fortunato; mi piace ricordare le sue molte attività di beneficenza, sin da giovanissimo, di cui parla pochissimo; e anche questo gli fa molto onore.

Tanti auguri, Capitano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy