Aubameyang già in trance derby: “Gli Spurs? Sono una m….”

Alcuni giocatori vivono la rivalità con la squadra ‘cugina’ 365 giorni e sei ore l’anno. Uno di questi è Pierre-Emerick Aubameyang che in una diretta Twitch dice cosa ne pensa del Tottenham.

di Redazione Il Posticipo

Alcuni giocatori, fuori dal campo, non sempre sposano davvero l’identità della squadra per cui giocano: è comprensibile, sono professionisti. Altri, invece vivono la rivalità con la squadra ‘cugina’ 365 giorni e sei ore l’anno. Uno di questi è Pierre-Emerick Aubameyang che in una diretta Twitch come testimoniato dal SUN, mentre  dice cosa ne pensa del Tottenham: “M***a, si sa!“.

TIFOSO – Che l’attaccante franco-gabonese dell’Arsenal fosse un appassionato di videogiochi si sa e i suoi fan sanno che è piuttosto attivo sui social. Un social network concepito proprio per condividere le proprie video-gesta è Twitch. Aubameyang si è concesso una diretta con i propri fan accanto a suo fratello. E come di consueto arrivano le domande dei fan e uno di questi gli chiede in chat cosa ne pensi del Tottenham. Lui: “Ah! M***a, si sa!“. Ecco, non è che si sia dilungato molto sull’argomento e la cosa che piace ai tifosi è il fatto che la risposta è quella che avrebbe dato qualsiasi tifoso. Del resto la sua rivalità nasce da lontano.

IL PASSATO – Il franco-gabonese, infatti, durante la sua esperienza al Borussia Dortmund è stato intervistato dal Daily Mail rivelando che “Il Tottenham ha provato a prendermi nel 2012 ma alla fine tutto è diventato un po’ strano. Non mi piaceva come si stavano mettendo le cose. Se gli Spurs mi ricontattassero direi di no“. Insomma, un po’ di acredine con il Tottenham c’è da 8 anni ma questo non si è tradotto in enorme efficienza sul campo. Ai rivali, infatti, ha segnato solo 7 gol. Si può dire “solo” perché 4 di queste 7 realizzazioni le ha tra Europa League e Champions con la maglia del Borussia Dortmund. Solo 3 in campionato con quella dell’Arsenal.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy