Altro che le videocassette, ai bidoni di mercato ora ci pensa Wikipedia

Un calciatore angolano è riuscito a farsi mettere sotto contratto in Lituania grazie al sapiente utilizzo di Wikipedia.

di Francesco Cavallini

Dimenticate le videocassette, fonte di tanti abbagli calcistici a partire dagli anni 80, quando bastava un video di un allenamento contro sparring partner improbabili per far gridare al nuovo fenomeno. Ora sono state sostituite da YouTube, senza forse considerare che basta una qualche capacità di video editing e la gentile collaborazione della squadra che si affronta per fare la stessa identica cosa dei precursori di ormai quarant’anni fa.  E siccome ormai i direttori sportivi hanno imparato a non farsi abbagliare da questa o quell’azione registrati chissà dove, arriviamo dunque alla nuova frontiera del “pacco“ calcistico. Un calciatore angolano è riuscito a farsi mettere sotto contratto in Lituania grazie a… Wikipedia.

Panzo, numeri da fenomeno…

Parliamo chiaramente dell’enciclopedia on-line più famosa del mondo, quasi omnicomprensiva e libera da consultare per chiunque. Ma che, anche se non ci si pensa spesso, è altrettanto liberamente manipolabile. Wikipedia si basa infatti sui contributi dei lettori e su un sistema di fact-checking che permette di valutare la bontà delle correzioni e delle aggiunte sulle voci enciclopediche. Tutto molto semplice, se non fosse che è letteralmente impossibile stare dietro a qualsiasi articolo inserito. E, molto evidentemente, nessuno si è premunito di andare da qualche altra parte a controllare lo score di Barkley Miguel Panzo, attaccante angolano con un passato in Inghilterra. E che passato, almeno a giudicare dai nuneri.

…ma evidentemente taroccati

Quarantacinque reti in 38 presenze con la maglia dei Queens Park Rangers, roba da fare impallidire la maggior parte degli attaccanti del campionato inglese. Il tutto in due stagioni, a dimostrazione che il ragazzo, nonostante qualche annata infelice successivamente, ha del talento. Questo è esattamente ciò che devono aver pensato i dirigenti del Panevezys, il club lituano che ha deciso di acquistare il buon Panzo. E da quelle parti sono rimasti talmente impressionati dalle capacità (molto potenziali) del nuovo attaccante che hanno ben pensato di snocciolare i numeri che hanno ricavato su Wikipedia addirittura nel comunicato ufficiale.

Eppure al Panevezys non importa

La verità? Sì, il ragazzo ha effettivamente vestito la maglia del QPR, ma solamente delle giovanili, per poi essere coinvolto in una serie di prestiti a squadre minori dell’hinterland londinese, senza peraltro mai fare un’impressione talmente buona da meritarsi la conferma. Le cifre presenti sul suo profilo Wikipedia sono chiaramente false, ma la squadra lituana sembra non preoccupazione molto, al punto che l’allenatore ha lodato Panzo per lo spirito mostrato all’inizio della sua esperienza nel paese Baltico e ha dichiarato che non gli importa nulla del caso. Lui su Panzo ci punta molto, indipendentemente da quale sia la verità. Sarà, ma siamo forse arrivati alla nuova frontiera dei bidoni di mercato. E se proprio ci si vuol basare su Wikipedia, forse sarà il caso di effettuare qualche controllo incrociato. Del resto, libero e gratuito non significa necessariamente corretto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy