calcio

Atletico Madrid e Chelsea, una lunga storia di… bomber

Poche squadre hanno in comune una così folta schiera di doppi ex tutti racchiusi nello stesso ruolo.

Redazione Il Posticipo

TURIN, ITALY - JANUARY 10: Alvaro Morata of Juventus is challenged by Maxime Lopez of US Sssuolo during the Serie A match between Juventus and US Sassuolo at Allianz Stadium on January 10, 2021 in Turin, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Daniele Badolato - Juventus FC/Juventus FC via Getty Images)
 8 May 2001: Jimmy Floyd Hassbaink of Chelsea celebrates after scoring the second goal during the Liverpool v Chelsea FA Carling Premiership match at Anfield, Liverpool. Mandatory Credit: Clive Brunskill/ALLSPORT

Atletico Madrid - Chelsea si presenta come una delle sfide più incerte per il passaggio del turno. Ed anche quella con il maggior numero di doppi ex. Fra l'altro il volo Madrid - Londra, al netto di vari scali altrove, ha interessato tantissimi centravanti. Se Costa non avesse lasciato Madrid sarebbe stato l'ultimo dei superstiti. Una storia iniziata 25 anni fa con Jimmy Floyd Hasselbaink. L'attaccante olandese è stato il numero "9" della stagione culminata con la  retrocessione dell'Atletico de Madrid. Nonostante quel drammatico  finale, ha segnato 24 gol in 34 partite con la maglia rojiblanca nella stagione 1999/2000 ma ha praticamente dovuto lasciare Madrid dopo aver fallito il rigore decisivo a Oviedo che ha causato la retrocessione in Seconda Divisione. Dopo quella stagione, ha firmato per il Chelsea con il quale ha segnato 90 gol in quattro stagioni.

Potresti esserti perso