Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Atletico e Gil Manzano, un rapporto complicato: Berta accusa l’arbitro

MADRID, SPAIN - SEPTEMBER 18: Joao Felix (4thL) of Atletico de Madrid protests with his teammates Jose Maria Gimenez (3dR), Yannick Carrasco (2ndR) Luis Suarez (3dL), Stefan Savic (2ndL) and Mario Hermoso (L) to refee Gil Manzano during the La Liga Santander match between Club Atletico de Madrid and Athletic Club at Estadio Wanda Metropolitano on September 18, 2021 in Madrid, Spain. (Photo by Gonzalo Arroyo Moreno/Getty Images)

In Spagna va in onda l'ennesimo atto del rapporto sempre più complicato fra Atletico Madrid e l'arbitro Gil Manzano

Redazione Il Posticipo

Tutto il mondo calcistico è paese, specialmente quando un club si sente danneggiato dalle decisioni dell'arbitro. E così in Spagna va in onda l'ennesimo atto del rapporto sempre più complicato fra Atletico Madrid e l'arbitro Gil Manzano, pesantemente accusato da Andrea Berta, dirigente dei colchoneros. Come riportato da AS, l'Atletico ha concluso la partita contro l'Athletic Bilbao fra le polemiche. Padroni di casa irritati (eufemismo) per la gestione del match da parte della direzione di gara. Nel mirino, dunque, l'arbitraggio di Gil Manzano. L'arbitro ha mostrato due cartellini gialli nella stessa azione a João Félix, che è stato espulso quando la squadra rojiblanco stava alzando i ritmi alla ricerca del gol che avrebbe rotto l'equilibrio. E con ogni probabilità il portoghese non sarà l'unico del club madrileno ad apparire sul referto.

BERTA - Rischia, e molto, anche Andrea Berta, direttore sportivo dell'Atletico Madrid. Secondo l'arbitro il dirigente sarebbe andato prima dal quarto ufficiale dicendo testualmente. "Questo arbitro è pessimo, non tornerà più". E poi è entrato in campo per rivolgersi direttamente al direttore di gara. Poche parole "Aquí nunca más, nunca más...", ovvero "Qui mai più, qui mai più” ma più che sufficienti per rischiare di incorrere in una lunga squalifica.

PUBBLICO  - A rischiare è anche il Wanda Metropolitano. Gil Manzano non sarebbe andato leggero neanche con chi era sugli spalti. Qualche tifoso, secondo la ricostruzione, ha davvero esagerato, mettendone a rischio l'incolumità. "Alla fine della partita mentre ci stavamo dirigendo verso il tunnel dello spogliatoio , dagli spalti ci sono state lanciate addosso due bottiglie da 500 ml, una con un tappo  e mezza piena. Mi è passata davanti, senza colpire nessun componente della squadra arbitrale".

PRECEDENTI - Non è de resto la prima volta che l'Altetico e Manzano entrano in rotta di collisione. Fra i precedenti, storica, l'espulsione di Diego Costa e la successiva squalifica di otto giornate per insulti. Più recenti, invece, le polemiche legate alla sfida con il Siviglia dello scorso anno, quado l'Atletico uscì sconfitto dal gol di Marcos Acuña al 70’,  contestata dagli ospiti per un presunto mani a inizio azione di Ocampos.