Atletico a caccia di record: e Joao Felix si scopre trascinatore

I colchoneros, impegnati su due fronti, riscoprono il proprio gioiello

di Redazione Il Posticipo

L’ Atletico Madrid a caccia di record. La squadra di Simeone è già nella storia. Dopo lo scorso weekend contro l’ Osasuna , per 1-3,i colchoneros hanno collezionato 22 risultati utili consecutivi in Liga. Risultato mai raggiunto prima d’ora. L’Atletico Madrid non perde in campionato dal derby dell’anno scorso.

CACCIA  – In questo momento l’Atletico ha eguagliato il Deportivo de La Coruña nel 1994. Il prossimo obiettivo è raggiungere il terzo posto, che significherebbe scalzare dal podio il Real Madrid , che ha ottenuto 31 partite senza perdere tra il 1988 e il 1989. Non sarà facile perché nelle prossime partite l’ Atlético dovrà affrontare il Barcellona, campo che storicamente non gli porta molta fortuna. Tuttavia senza il condizionamento del pubblico e con i catalani che non sembrano irresistibili, saltare l’ostacolo più insidioso appare possibile.

JOAO – Ad aiutare l’Atletico in questo periodo, fra l’altro, è fiorito anche Joao Felix. L’attaccante dell’Atletico Madrid è il miglior marcatore di questo periodo: sette gol, seguito da Marcos Llorente e Álvaro Morata , con cinque ciascuno.  Il portoghese ha vissuto una settimana assolutamente fantastica. Ha segnato due gol contro il Salisburgo martedì scorso in Champions League al Wanda Metropolitan e poi ha bissato la sua grande prestazione contro l’ Osasuna a El Sadar (1-3). Quattro gol in cinque giorni. A Madrid non erano abituati. Ci ha creduto solo Simeone, che ha polemizzato con la critica, rea di non aver creduto abbastanza nelle qualità di un ragazzo che adesso oltre al talento sembra maturare la personalità necessaria per imporsi sia in Spagna che in Europa. I colchoneros, in uan stagione che sembra senza padroni in Spagna, lo attendono con fiducia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy