Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Atalanta, Percassi: “Fiducia nella giustizia. Mercato? Non servono annunci, Scalvini non si muove”

Atalanta, Percassi: “Fiducia nella giustizia. Mercato? Non servono annunci, Scalvini non si muove” - immagine 1
Riprende una stagione anomala. Durante la sosta non sono mancate le polemiche legate alle plusvalenze. E anche per quanto riguarda il mercato. Il numero uno è chiarissimo

Redazione Il Posticipo

Un anno abbastanza movimentato, quello dell’Atalanta. La Dea, per la prima volta dopo tre qualificazioni consecutive in Champions, non è riuscita neanche a centrare l’Europa e il rapporto con Gasperini ha iniziato a scricchiolare. Quindi è arrivata la nuova proprietà e, prima della pausa per il mondiale, sono arrivare le richieste del tecnico legate alla chiarezza. A farla, è il presidente Antonio Percassi in una intervista rilasciata all’Eco di Bergamo.

Atalanta, Percassi: “Fiducia nella giustizia. Mercato? Non servono annunci, Scalvini non si muove” - immagine 1

SERIE A

Riprende una stagione anomala. Durante la sosta non sono mancate le polemiche legate alle plusvalenze. Il numero uno, in questo senso, è chiarissimo. “Atalanta è tranquillissima. Siamo a disposizione delle autorità, piena fiducia nella giustizia. La verità verrà a galla. Non posso aggiungere altro. I bilanci parlano per l’Atalanta". Più loquace invece sui pronostici. “Il Napoli lo vedo molto bene, Milan, Inter e Juve possono risalire. Anche su questo fronte a fine gennaio capiremo di più. Ci aspetta un mese particolarmente complicato. Le gare con Juve e Inter fanno storia a sé. Nelle altre cinque mi auguro di vedere la miglior Atalanta possibile che gioca da Atalanta. Non credo che serva altro”.

PROSPETTIVE

Gennaio è anche mese di mercato. “In questo momento la situazione è fluida, al limite del complicato. Le situazioni cambiano più volte, spesso anche repentinamente e a volte indipendentemente dalla nostra volontà. Noi saremo vigili e se ci sarà l’occasione interverremo ma non ha senso fare previsioni o annunci. Questo club ha sempre lavorato con idee chiare. Posso assicurare che Scalvini non si muove da Bergamo, è il simbolo dei ragazzi di Zingonia che crescono. Non si muoverà neanche Ruggeri, perché vogliamo capire al meglio le sue potenzialità. E il mister è la persona giusta per esaltarle. Ma non serve andare nei dettagli adesso. Il mercato durerà fino al 31 gennaio. Abbiamo un gruppo competitivo, non ho mai avuto alcun dubbio sul valore della rosa e non ne ho neanche adesso. Non a caso da inizio stagione la squadra è in zona Europa”.