Atalanta, Muriel: “Difficile commentare una sconfitta così. Rialziamoci come dopo Napoli”

Troppo Liverpool per l’Atalanta. Reds di un’altra categoria.

di Redazione Il Posticipo

Troppo Liverpool, per l’Atalanta. I reds portano a casa una vittoria che punisce la Dea oltre i propri demeriti, sebbene il divario fra le due squadre sia apparso netto al di là del risultaro finale.  Luis Muriel fra i protagonisti della partita analizza la sfida ai microfoni di Sky sport

KO – Un ko difficile da spiegare. L’Atalanta evidentemente soffre le squadre inglesi. Dopo  il City, sconfitta pesantissima anche contro il Liverpool. L’attaccante colombiano prova a darsi una spiegazione. “Non siamo stato noi in campo oggi è difficile commentare una sconfitta del genere. Se non sei al 100% la paghi caro, specialmente contro il Liverpool che oggi è riuscito a fare quello che ha fatto”. Il 2-0 ha chiuso la partita. “Abbiamo provato a restare in partita, ci siamo detti come provare a riaprire il match e anche provare a pareggiarlo anche se era difficile. Invece abbiamo preso il terzo e il quarto che ci hanno definitivamente steso. Non siamo riusciti a rialzarci”.

PROSPETTIVE – Il girone è ancora aperto. L’Atalanta ha ancora tutte le possibilità di giocarsi il passaggio del turno.  “Questa sconfitta brucia parecchio, anche per come si è messo il girone. Avevamo lavorato per giocare una grande partita e mostrarci all’altezza della competizione. Abbiamo tanta rabbia, ma dobbiamo interpretare questa partita come quando abbiamo perso contro il Napoli. Dopo la sconfitta subita in quella occasione ci siamo rialzati e vogliamo farlo subito sin dalla prossima partita di campionato ritrovando sorriso, allegria e convinzione”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy