Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Atalanta, Gasperini: “Napoli e Torino due medaglie d’oro quando e se saremo primi parlerò di scudetto”

BERGAMO, ITALY - MARCH 12: Gian Piero Gasperini, Head Coach of Atalanta during the Serie A match between Atalanta BC  and Spezia Calcio at Gewiss Stadium on March 12, 2021 in Bergamo, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

La Dea gioca e vince una partita interminabile. Spettacolo al Maradona

Redazione Il Posticipo

Atalanta straordinaria: la Dea gioca e vince una partita interminabile. Dopo Torino concede il bis facendo spettacolo al Maradona. Nerazzurri in vantaggio, va sotto nel punteggio e riesce nuovamente a ribaltare la sfida tornando dal Maradona con due consapevolezze. Un impianto di gioco straordinario e la piena coscienza di poter competere per il titolo dopo aver scavato un solco fra il quarto e il quinto posto. Gasperini analizza la sfida ai microfoni di  Sky Sport. 

CANDIDATURA - Prestazione che lascia in eredità la candidatura ufficiale nella corsa al titolo. "Due partite molto difficili, due grandi squadre questa è stata una partita esaltante forse la più bella del campionato. Vincere a Napoli e Torino significa avere due medaglie d'oro. Si parla di scudetto ma noi non siamo mai stati primi in classifica. Non ci vogliamo tirare indietro ma parlo con i dati di fatto. Se e quando lo saremo, potremo parlare di titolo. Sinora al massimo siamo stati secondi, la vetta non l'abbiamo mai toccata. Se saremo capaci di farlo quel giorno getterò giù il velo. Essere a tre o a quatto punti dal Milan e dall'Inter è comunque tanto. Non so so se vi sia un premio scudetto, sicuramente è stato inserito al ribasso. Voglio complimentarmi con il pubblico del Maradona. C'è stata una grande sportività.

IMPRONTA- L'Atalanta ha innestato le marce alte al momento giusto. Adesso l'obiettivo è centrare gli ottavi di finale di Champions League. Serve una impresa contro il Villarreal ma niente appare impossibile per questa squadra capace di giocare un calcio totale: "Ci aspetta una partita da dentro o fuori, il campionato è lungo, l'Atalanta mi dà la possibilità di realizzare le mie idee, per me anche i difensori possono partecipare alla fase offensiva e in questo senso devo ringraziare i miei giocatori. Alla Champions ci teniamo parecchio, sarà una partita fantastica, sarebbe un traguardo straordinario superare il turno contro una squadra che ha vinto l'Europa League. Ci arriviamo con grandissimo entusiasmo".