Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Atalanta, 12-1 al Gambarogno Contone. Muriel e Pasalic scatenati: una tripletta a testa

Atalanta, 12-1 al Gambarogno Contone. Muriel e Pasalic scatenati: una tripletta a testa - immagine 1
L'Atalanta diverte e si diverte in amichevole e mette in mostra i propri gioielli.

Redazione Il Posticipo

L'Atalanta diverte e si diverte in amichevole contro il Gambarogno Contone, avversario che oggettivamente non poteva impensierire la Dea. 12-1, il risultato finale. Fa tutto la squadra di Gasperini che segna anche nella propria porta. L'unica rete degli svizzeri, infatti, è figlia di una sfortunato episodio che ha visto protagonista Demiral.

MURIEL

Al netto del divario tecnico a Gasperini interessava capire a che punto fosse la preparazione. L'Atalanta, come si dice in gergo, ha mostrato una buona "gamba". Avvio a ritmi insostenibili per gli avversati costretti a recitare il ruolo di sparring partner. Gara a senso unico e nei primi 45' di gioco con un assoluto protagonista. Luis Muriel. Il colombiano, al centro di voci di mercato, è apparso in ottima forma. Tripletta e giocate di altissima classe che hanno esaltato il pubblico presente a Clusone. Bene anche Koopmeiners, autore della prima rete e poi di una doppietta personale che ha arricchito una partita giocata di lotta e governo in mezzo al campo. C'è spazio e gloria anche per Okoli, il giovanissimo difensore che ha già mandato a memoria le lezioni di Gasperini facendosi trovare preparato anche in area avversaria e nell'accompagnamento dell'azione.

Atalanta, 12-1 al Gambarogno Contone. Muriel e Pasalic scatenati: una tripletta a testa- immagine 2

PASALIC

Nella ripresa sale invece in cattedra Mario Pasalic che conferma di avere grandissima confidenza con la rete avversaria. Il croato, anche lui inserito fra i nomi legati alle trattative di calciomercato, si mette in mostra esattamente come Muriel. Tre gol che non fanno passare inosservata la sua prestazione sia a chi lo segue che a chi... lo insegue. Fra le note positive anche Boga, che sembra molto più a suo agio e inserito negli schemi, trovando anche la via del gol.  Non perde il vizio del gol Djmsiti che si è fatto notare anche nella costruzione del gioco. C'è insomma di che essere soddisfatti. Resta da capire se e soprattutto chi è sceso in campo oggi sarà agli ordini di Gasperini anche fra qualche settimana...