Asprilla rincara la dose: “James sta pagando qualcosa che ha fatto a Zidane”

Il giocatore colombiano è tornato a parlare della situazione del suo connazionale al Real e avanza nuove ipotesi…

di Redazione Il Posticipo

Faustino Asprilla è tornato a parlare di Zidane e del rapporto fra il tecnico del Real e il connazionale James Rodriguez. Dopo aver suggerito a James di invitare il suo allenatore  a mangiare qualcosa di poco commestibile, l’ex giocatore avanza, come riportato dal Mundo Deportivo, la tesi complottistica.

VENDETTA – Asprilla sostiene che fra i due sia accaduto qualcosa di non meglio identificato. E che Zidane… la stia facendo scontare: “Zinedine non farà mai giocare James. Ance se dovesse apportare undici modifiche, non lo collocherebbe in campo. Hanno un problema. E probabilmente James sta pagando qualcosa che ha fatto al suo allenatore”. Cosa sia… il cosa non è dato saperlo. Faustino non approfondisce la questione.

SCELTE  – Potrebbe essere semplicemente una scelta tecnica, considerando anche l’ascesa immediata di Asensio: “Il nuovo campionato è appena iniziato, penso che sia stato giusto inserire anche lui perché tutti i calciatori devono trovare il ritmo partita. Si arriva da una pausa forzata di tre mesi e l’unica cosa da fare, adesso, è trovare una quadratura. La squadra va consolidata e credo che vi saranno ulteriori cambiamenti solo se qualcuno si infortunerà”.

TITOLARI – Porte chiuse, per James, dunque, che non ha i galloni da titolare né da “titolabile”. Non è preso in considerazione neanche come alternativa. “I titolari sono titolari, quindi si fa fatica a pensare a qualcosa di diverso anche perché sono rimaste poche partite. Se un calciatore non è in gradi di giocare domenica, mercoledì e nuovamente domenica, farebbe meglio a dedicarsi a qualche altro sport. E anche se qualcuno dovesse avere qualche fastidio difficilmente dirà al tecnico di non farlo giocare. Non lo fa nessuno”

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy