Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Ashley Cole e la risposta alla domanda del secolo: “Messi o Ronaldo? Il più difficile da affrontare è…”

  (Photo by Alex Caparros/Getty Images)

Nessuno come un avversario che ha sfidato i due giocatori che si contendono il titolo di "più grande di tutti i tempi" può dire la sua sul confronto. Uno di questi è Ashley Cole, che spiega quale sia stato il suo vero incubo...

Redazione Il Posticipo

Ognuno può dire che a gusto proprio o per il proprio modo di intendere il calcio, preferisce questo o quest'altro calciatore. Chi ha giocato ad alti livelli può dare un parere più tecnico. Un allenatore che abbia gestito due giocatori messi in comparazione avrebbe certamente voce in capitolo. Ma nessuno come un avversario che ha sfidato i due giocatori che si contendono il titolo di "più grande di tutti i tempi" può dire la sua sul confronto. Uno di questi è Ashley Cole, che dà la sua risposta su chi sia più difficile da affrontare se Messi o Ronaldo.

IL PEGGIOR CLIENTE - Ashley Cole ha sfidato Cristiano Ronaldo molto spesso quando il portoghese giocava nel Manchester United di Sir Alex Ferguson. Dopodiché ha continuato a sfidarlo qualche volta nelle competizioni europee dopo che CR7 si è trasferito a Madrid. E proprio in Spagna ha raggiunto l'altro top player assoluto, Lionel Messi, che Ashley Cole, invece ha incontrato decisamente con minor frequenza. "Chi è stato più difficile da affrontare tra Cristiano Ronaldo e Messi? Messi, decisamente", dice a SkySports. Sebbene il 7 portoghese sia più avvezzo a giocare contro un terzino destro, bisogna ricordare che ai tempi di Manchester ha giocato molto spesso sulla fascia destra dovendo, quindi affrontare Cole e omologhi.

 (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

LO SMACCO - L'ex Arsenal, Chelsea e Roma ha spiegato il motivo per cui l'argentino sia stato il cliente più ostico da marcare. "Tutti penserebbero di più a Ronaldo perché ci ho giocato di più. Ma se pensassi di marcare Messi... sarebbe davvero troppo forte per me. In ogni caso, va detto che contro di me non ha mai segnato". Ebbene sì, Cole dice la verità e soprattutto, giocando messi sulla fascia destra offensiva e Cole sulla sinistra difensiva, i due, quando si incontravano erano più che diretti avversari.  Insomma, un piccolo smacco per CR7 che aveva definito Cole il terzino più difficile da affrontare.