Arteta fra gioia e realismo: “Siamo stati eccezionali, ma il divario dal Liverpool è ancora ampio”

Beffato Klopp, ma il tecnico dell’Arsenal è molto sportivo e realista sulle potenzialità dei reds.

di Redazione Il Posticipo

Arteta ce l’ha fatta ancora una volta. Beffato Klopp dopo una prestazione ordinata, in cui i gunners hanno cercato il gol facendo sempre la massima attenzione a non prestare il fianco. E alla fine il tecnico può esultare. Dagli undici metri è un… terminator per il Liverpool. Due finali ai calci di rigore, altrettante vittorie. E un passaggio del turno molto importante. Adesso arriva una sfida molto sentita. Quella con il “suo” City.

ECCEZIONALE – Arteta ha parole al miele, riportate dalla BBC, per i suoi. “Grandissima prestazione. Penso che i ragazzi siano stati eccezionali. Abbiamo corretto alcune cose rispetto alla scorsa settimana ed è scaturito un risultato fantastico. Abbiamo giocato molto meglio, alzando il livello di aggressività, pressandoli in ogni zona del campo. Siamo stati bravissimi, ma Leno è stato eccezionale. Quando c’è stato bisogno di lui c’è sempre stato. Del resto servono prestazioni al top per vincere ad Anfield”.

CITY  – Adesso il sorteggio propone una sfida niente male. Al City. Arteta però non si fa illusioni. In 90′ può accadere di tutto ma il campionato è un’altra cosa. “Il divario che ci separa dal Liverpool è ancora molto ampio. Continueremo a migliorare per cercare di raggiungere il loro livello. Per adesso non penso al City. Voglio solo godermi la vittoria si questa sera. Del resto questa è una competizione molto difficile, per vincere dobbiamo superare tutte le migliori. Ci prepareremo per riuscirci”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy