Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Arteta fra gioia e realismo: “Siamo stati eccezionali, ma il divario dal Liverpool è ancora ampio”

WIGAN, ENGLAND - DECEMBER 22:   Mikel Arteta of Arsenal scores the opening goal from the  penalty spot during the Barclays Premier League match between Wigan Athletic and Arsenal at the DW Stadium on December 22, 2012 in Wigan, England. (Photo by Clive Brunskill/Getty Images)

Beffato Klopp, ma il tecnico dell'Arsenal è molto sportivo e realista sulle potenzialità dei reds.

Redazione Il Posticipo

Arteta ce l'ha fatta ancora una volta. Beffato Klopp dopo una prestazione ordinata, in cui i gunners hanno cercato il gol facendo sempre la massima attenzione a non prestare il fianco. E alla fine il tecnico può esultare. Dagli undici metri è un... terminator per il Liverpool. Due finali ai calci di rigore, altrettante vittorie. E un passaggio del turno molto importante. Adesso arriva una sfida molto sentita. Quella con il "suo" City.

ECCEZIONALE - Arteta ha parole al miele, riportate dalla BBC, per i suoi. "Grandissima prestazione. Penso che i ragazzi siano stati eccezionali. Abbiamo corretto alcune cose rispetto alla scorsa settimana ed è scaturito un risultato fantastico. Abbiamo giocato molto meglio, alzando il livello di aggressività, pressandoli in ogni zona del campo. Siamo stati bravissimi, ma Leno è stato eccezionale. Quando c'è stato bisogno di lui c'è sempre stato. Del resto servono prestazioni al top per vincere ad Anfield".

CITY  - Adesso il sorteggio propone una sfida niente male. Al City. Arteta però non si fa illusioni. In 90' può accadere di tutto ma il campionato è un'altra cosa. "Il divario che ci separa dal Liverpool è ancora molto ampio. Continueremo a migliorare per cercare di raggiungere il loro livello. Per adesso non penso al City. Voglio solo godermi la vittoria si questa sera. Del resto questa è una competizione molto difficile, per vincere dobbiamo superare tutte le migliori. Ci prepareremo per riuscirci".