Arsenal, subito scintille: Ceballos e Nketiah rissa sfiorata prima del match

Arsenal, subito scintille: Ceballos e Nketiah rissa sfiorata prima del match

I gunners superano il Fulham ma il torello prima del match rischia di trasformarsi in una… corrida

di Redazione Il Posticipo

L’Arsenal fa scintille. I gunners iniziano con il piede giusto la stagione superando agevolmente il Fulham ma al termine della sfida, come riportato dal Sun, non si parla solo di calcio. Nel mirino del tabloid, infatti, c’è la rissa sfiorata da Ceballos e Nketiah poco prima del match.

NERVOSISMO – Tutto inizia durante il classico torello che rischia di trasformarsi in una… corrida.  Lo spagnolo era in mezzo e nel tentativo di intercettare il pallone affonda il tackle sul compagno di squadra Nketiah. Il ragazzo evita il contatto ma non la prende bene. Vola qualche parola di troppo. Poi Nketiah afferra il braccio dello spagnolo che si divincola dalla presa. Tutto sembra ricomporsi rapidamente. Invece, non è così. Non appena il pallone torna a girare il giovane inglese scaglia il pallone addosso al compagno di squadra.

DIVISI – A quel punto è quasi scattata la rissa. Roba per mani esperte come quelle di Sead Koilasinac che da buon “sceriffo” ha immediatamente diviso in due con la collaborazione dello staff. I due sono stati allontanati e tutto si è sedato. Le scorie però si sono portate anche in panchina dove i due sono si sono seduti alle estremità opposte della nel momento in cui la partita ha avuto inizio.

MINIMIZZATA – Tutto ciò non ha impedito all’Arsenal di sfoderare una grande prestazione e di archiviare anche abbastanza agevolmente la pratica Fulham. Un 3-0 che dice molto sulle potenzialità dei gunners.  Ceballos, nel finale ha anche trovato posto in campo. Arteta, come riportato da Football London, in conferenza stampa ha liquidato l’argomento. Alla domanda su cosa fosse successo il tecnico ha chiuso immediatamente la questione. “Non lo so non ero presente quando tutto è accaduto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy