Arsenal, i tifosi stufi adesso vogliono fondare un nuovo club: nasce il Dial Square FC

Arsenal, i tifosi stufi adesso vogliono fondare un nuovo club: nasce il Dial Square FC

Stagione difficile da digerire per il popolo dei Gunners, che vedono la zona Champions League sempre più lontana dopo gli avvicendamenti in panchina e i passi falsi delle ultime giornate. Un tifoso ha lanciato un’iniziativa per tirarsi su il morale…

di Redazione Il Posticipo

Davvero una pessima annata: la stagione dell’Arsenal è cominciata male e sta proseguendo peggio. In panchina non c’è stata praticamente pace. A novembre Unai Emery è stato esonerato dopo un inizio di stagione fatto di alti e bassi, però né il traghettatore Fredrik Ljungberg né il nuovo manager Mikel Arteta sono riusciti a invertire la tendenza. I Gunners sono lontani dieci punti dal quarto posto che porta in Champions League e i tifosi non ne possono davvero più. Uno di loro ha lanciato un’iniziativa per ritrovare il sorriso in un momento storico estremamente negativo.

NUOVO CLUB – Secondo quanto riportato dal The Athletic, il Dial Square FC sarà presto una costola dell’Arsenal alle prese con una vera e propria fuga di tifosi. Il nome deriva dalla prima incarnazione dell’anima calcistica del nord di Londra nel 1886, quando il club era chiamato proprio Dial Square. I tifosi dei Gunners sono stuzzicati dall’idea di un ritorno al passato per fuggire dalle trappole del calcio moderno e tirarsi un pochino su dopo il trasferimento da Highbury all’Emirates Stadium e soprattutto dopo la partenza di Arsene Wenger mai davvero rimpiazzato.

NONO LIVELLO – Il proprietario Stuart Morgan ha chiesto l’adesione della nuova società alla Combined Counties Football League, il nono livello del calcio inglese. Morgan ha rivelato le sue intenzioni ai microfoni del The Athletic: “Il nostro obiettivo è riuscire a giocare nello stadio costruito a Woolwich entro 15-20 anni. Vogliamo essere il più vicino possibile alla vecchia fabbrica di armi: è stato fatto in passato, possiamo farlo di nuovo. Vogliamo ottenere tre promozioni nei primi 5-7 anni. Se un buon numero di persone accetterà la sfida e i tifosi dell’Arsenal saranno interessati, tutto è possibile. Voglio dedicare la mia vita a questo progetto, significa davvero molto per me”.

SENZ’ANIMA – L’Arsenal è decimo in Premier e sta vivendo una stagione turbolenta. Morgan è stato duro nei confronti dei Gunners: “Oggi è tutto così commercializzato… Il club è senz’anima e senza vita, non è l’Arsenal Football Club. Vorrei realizzare questo progetto per tornare alle origini e al vero Arsenal“. I colori del Dial Square FC riprendono quelli storici che sono stati indossati dai Gunners nel 2005/2006, ultima stagione ad Highbury. In Inghilterra i tifosi hanno preso spesso scelte controcorrente: i fondatori dell’AFC Wimbledon rivendicano la loro fedeltà storica al vecchio club rispetto al Milton Keynes, i tifosi del Manchester United hanno creato l’FC United di Manchester (oggi nella Premier League del Nord dopo la retrocessione dal sesto livello lo scoro anno) per rispondere all’acquisizione della società da parte della famiglia Glazer nel 2005. Il prossimo club a “dividersi” sarà l’Arsenal?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy