Argentina, prove di rifondazione: si inizia con Samuel?

Scaloni vuole aggiungere Samuel nel corpo tecnico dell’Argentina. La decisione finale spetta all’AFA, che dovrebbe accettare la proposta di un tecnico provvisorio.

di Redazione Il Posticipo

Prove di rifondazione in casa Argentina. La Nazionale, dopo la fallimentare esperienza vissuta in Russia, è in cerca di un nuovo cammino. Il grosso della colpa, non può che ricadere su Sampaoli. Un’avventura iniziata male e finita peggio.

SAMUEL – Al suo posto, fino a quando non si troverà un sostituto, la Federazione argentina ha scelto Lionel Scaloni. Il tecnico dell’under 20 che nonostante la breve durata dell’incarico, è pronto ad aggiungere un nuovo aiutante alla lista: Walter Adrian Samuel. Il Muro, 56 presenze con la Nazionale argentina, è il nome che, secondo Infobae, ha le maggiori possibilità di aggiungersi al corpo tecnico.

MURO – Lionel Scaloni ricoprirà il ruolo ad interim, fino a quando la Federazione non troverà un nuovo selezionatore. L’idea di Aimar, invece, è di aiutare il compagno solamente per le prossime due amichevoli (Guatemala e Colombia), per poi tornare al suo compito di tecnico dell’under 17. Un problema per Scaloni.

AFA – La decisione finale, ovviamente, spetta alla Federazione calcistica dell’Argentina (AFA). Scaloni è pronto a candidare il nome dell’ex Roma e Inter (tra le altre), sapendo, però, le difficoltà che si incontreranno nel percorso. Il punto da risolvere è se la dirigenza accetterà la proposta di un tecnico provvisorio; nel caso avvenga, poi, l’AFA dovrà spiegare il ruolo che occuperà Samuel nella Nazionale, anche una volta trovato il selezionatore che, senza dubbio, porterà con sé il suo corpo tecnico di fiducia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy