calcio

Argentina – Olanda, in campo anche un Cruijff: è il fisioterapista della nazionale di Van Gaal

Argentina – Olanda, in campo anche un Cruijff: è il fisioterapista della nazionale di Van Gaal - immagine 1
44 anni dopo il primo incrocio, Cruijff e la nazionale argentina si ritrovano.

Redazione Il Posticipo

Argentina - Olanda, un grande classico della fase a eliminazione diretta in Coppa del Mondo. La prima volta che le due squadre si sono incrociate in questa competizione risale all'edizione del 1974 in Germania Ovest. E non si tratta di un ricordo felicissimo per la seleccion. L'albiceleste è stata spremuta dall'arancia meccanica di Cruijff che non ha lasciato scampo ai sudamericani. 4-1 con doppietta del "profeta" autore del primo e dell'ultimo gol di quella sfida a Gelserkirchen

CRUIJFF

—  

Da allora sono passati 44 anni e le due squadre si incontrano di nuovo in un Mondiale. Nel frattempo l'Argentina ha vinto due mondiali e ne ha persi altrettanti, mentre l'Olanda invece ha perso tre finali, una fra l'altro proprio con la nazionale biancoceleste nel 1978. Allora Cruijff, non c'era. Tuttavia ce ne sarà uno a Lusail.  Non sul rettangolo da gioco, ovviamente, ma in panchina. Si tratta di Martin Cruijj, che non ha alcun grado di parentela con Johan, ma è comunque un elemento importante della spedizione di Van Gaal. Si tratta, infatti di uno dei fisioterapisti della squadra.

Argentina – Olanda, in campo anche un Cruijff: è il fisioterapista della nazionale di Van Gaal - immagine 1

SCELTA

—  

Una scelta precisa, quella di Martin, ex calciatore senza troppa fortuna ma con una carriera più che dignitosa. Ha giocato a livelli professionistici per ben 12 anni in Olanda con una capatina anche a Cipro. Quando ha chiuso con il calcio giocato ha deciso di restare comunque legato a questo mondo avvicinandosi con approccio totalmente diverso. Ha studiato fisioterapia e si è immediatamente affermato come uno degli specialisti più richiesti in Olanda. Ha lavorato per l'Utrecht, poi si è trasferito all'Az Alkmaar e i suoi risultati non sono passati inosservati. Dal 2018 fa parte dello staff della Federazione Olandese. E sarà lui, il Cruijff che potrebbe essere decisivo, seppur non in campo, in Argentina - Olanda, una sfida dove anche e soprattutto brillantezza e condizione fisica possono fungere da fattore differenziale in grado di spostare gli equilibri.