Argentina, Mascherano si ritira e… torna in Nazionale

L’addio al calcio dura poco. Mascherano torna in nazionale.

di Redazione Il Posticipo

Lo scorso 15 novembre, il calcio saluta uno dei migliori centrocampisti degli ultimi venti anni. Javier Mascherano al termine della partita casalinga del suo Estudiantes persa contro gli Argentinos Jr, annuncia il ritiro. Lo storico centrocampista e poi difensore del Barcellona, 36 anni, ha detto basta.  L’addio al calcio, però, dura poco. Perché il congedarsi dal mondo di questo sport, per Mascherano è piuttosto lontano. La federazione argentina ha infatti annunciato il suo ritorno in nazionale.

RIENTRO – L’ex pupillo di Pep Guardiola non ha perso tempo. Come riporta Clarin, l’ex Barcellona ha preso al volo l’opportunità di tornare nell’universo albiceleste come membro di un nuovo ramo dello staff tecnico della federazione. Occuperà un ruolo nel Dipartimento Metodologia e Sviluppo coordinando il lavoro dei preparatori atletici Pablo Blanco e Oscar Hernández Romero. Tale dipartimento, riporta la testata sportiva, verrà presentato ufficialmente nelle prossime settimane. Anche se di ufficialità si può già parlare.

BUENOS AIRES, ARGENTINA – JANUARY 25: Javier Mascherano of Estudiantes poses with a plaque given to him by San Lorenzo soccer club to honor his career before a match between San Lorenzo and Estudiantes as part of Superliga 2019/20 at Pedro Bidegain Stadium on January 25, 2020 in Buenos Aires, Argentina. (Photo by Marcos Brindicci/Getty Images)

ONORE – A dare l’annuncio del rientro in federazione di Javier Mascherano è proprio l’AFA, la Federazione argentina. Sul proprio account Twitter, l’AFA ha raccontato l’incontro di El Jefecito con Claudio Chiqui Tapia e in quell’occasione ha definito il suo inserimento nello staff della Selecciòn. Il Tweet recita semplicemente: “Javier Mascherano, accompagnato dal preparatore atletico Pablo Blanco e Oscar Hernández Romero, entrerà a far parte della struttura delle Squadre Nazionali responsabile del Dipartimento di Metodologia e Sviluppo che sarà presentata nelle prossime settimane“. Insomma, il rientro in nazionale a poche settimane dall’ultima partita da professionista è già una realtà.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy