Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Argentina, festa…a casa di Diego: i nuovi proprietari aprono ai tifosi la villa del Diez dopo la vittoria!

Argentina, festa…a casa di Diego: i nuovi proprietari aprono ai tifosi la villa del Diez dopo la vittoria! - immagine 1
Per far sì che l'Argentina superasse lo scoglio del suo girone c'è voluto davvero l'aiuto di tutti quanti. Compreso...lo spirito di Diego, che certamente si sarà goduto la mega festa organizzata nella sua vecchia casa dopo la vittoria!

Redazione Il Posticipo

Per far sì che l'Argentina superasse lo scoglio del suo girone dopo essersi complicata la vita perdendo con l'Arabia Saudita, c'è voluto davvero l'aiuto di tutti quanti. E sicuramente avrebbe voluto dare una mano anche Diego Armando Maradona. El Diez, del resto, è stato grande protagonista nel 2018 in Russia, quando è comparso sugli spalti dello stadio di San Pietroburgo per spingere Messi e compagni alla vittoria contro la Nigeria, necessaria per non essere eliminati al primo turno. Le sue reazioni ai gol, in particolare a quello di Rojo che ha qualificato l'Argentina, sono diventate davvero iconiche.

La casa di Diego

—  

Ed è quindi davvero triste che Diego, che se ne è andato poco più di due anni fa, non abbia potuto aiutare la squadra. Eppure in qualche maniera...il suo spirito una mano l'ha data eccome. Il tutto, come racconta il Sun, grazie all'idea dei nuovi proprietari di una delle case di Diego, quella di Villa Devoto. Avendola acquistata appena sei giorni fa, gli acquirenti hanno deciso di festeggiare come meglio non potevano: organizzando una mega-festa, con tanto di classica grigliata, per celebrare tutti quanti assieme la partita decisiva dell'Argentina. Detto, fatto, con le immagini del party in piscina che hanno fatto il giro del paese e non solo. Le scene di gioia che hanno seguito le due reti argentine sono quelle tipiche dei grandi tornei: persone abbracciate, tifosi senza maglia e con in mano una birra, etc.

Diventerà una tradizione?

—  

Insomma, tutto quello che non si può proprio fare in Qatar lo si è fatto a casa di Diego. E visto il risultato della partita, chissà che i nuovi proprietari della villa non decidano di farla diventare una tradizione. In fondo, una volta passati agli ottavi, sono solo quattro le partite che separano Messi e compagni dal sogno chiamato Coppa del Mondo. E dopo il 18 dicembre sarà difficile trovare qualcosa per cui eventualmente festeggiare, visto che il paese è stretto da un'inflazione fortissima e che la situazione economica si sta deteriorando sempre più. Dunque, possibile che, intanto che la permanenza ai Mondiali va avanti, lo facciano anche le feste nella casa con piscina. Di certo, Diego sarebbe contento...