Argentina, confermato Scaloni: il CT…per caso arriva fino al mondiale in Qatar

Argentina, confermato Scaloni: il CT…per caso arriva fino al mondiale in Qatar

L’Argentina continua con Scaloni. L’annuncio dell’AFA conferma il tecnico sulla panchina dell’Albiceleste. Una storia nata quasi per caso, dopo il disastro in Russia, ma che il CT vuole sfruttare fino in fondo…

di Redazione Il Posticipo

Buona la prima. Lionel Scaloni, commissario tecnico dell’Argentina, ha convinto l’AFA a puntare su di lui dopo l’avventura in Brasile. Una notizia che non lascia molta sorpresa, vista le poche possibilità di scelta per la panchina, ma che rimane comunque un messaggio importante visto le grandi difficoltà incontrate dall’Albiceleste negli ultimi anni. Adesso, il tecnico ha tre anni per convincere tutti.

AFA – Una notizia data tramite l’account ufficiale Twitter dell’AFA: “Il comitato esecutivo dell’AFA ha deciso oggi di dare continuità a Lionel Scaloni come allenatore della Nazionale argentina durante le prossime qualificazioni per il Mondiale in Qatar del 2022, che inizieranno il prossimo anno”. Una fiducia che il tecnico, ex giocatore della Lazio, vuole ripagare. Da come andranno i gironi di qualificazioni, ovviamente, dipenderà poi il futuro del selezionatore: in caso di qualificazione, guiderà l’Argentina al Mondiale. L’altra opzione, in questo difficile periodo, nei piani alti dell’AFA non vogliono neanche nominarla.

COPA AMERICA – Una decisione nata dalla buona esperienza vissuta nell’ultima Copa America, vinta dal Brasile. Nonostante l’Argentina non sia mai stata una delle principali candidate al titolo, con grandi difficoltà di gioco sin dalla prima partita, alla fine è riuscita a guadagnarsi il terzo posto. Una medaglia di bronzo che serve a poco, considerando come, nella storia recente, l’Albiceleste sia piena di medaglie d’argento. Ma molti calciatori hanno mostrato un forte apprezzamento per il tecnico, che dopo il disastro creato da Sampaoli, è riuscito a ristabilire un po’ di equilibrio. Per Scaloni, è una grande occasione per scrivere la storia: una possibilità nata quasi per caso. Dall’essere un tecnico ad interim, l’argentino si è convertito nel padrone della panchina.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy