Argentina, c’è una vera bomba sotto la curva: e non è una tifosa…

Curioso antefatto prima di una partita di serie C argentina. A poche ore dall’inizio del match fra Ituzaingo e Deportivo Merlo, un “clasico” del calcio minore argentino, la polizia rinviene, durante le operazioni di bonifica, una granata inesplosa.

di Redazione Il Posticipo

Curioso antefatto prima di una partita di serie C argentina. A poche ore dall’inizio del match fra Ituzaingo e Deportivo Merlo, un “clasico” del calcio minore argentino. Quanto basta per presidiare lo stadio e i dintorni come si deve. E in questo senso la bonifica della zona ha riservato una sorpresa…esplosiva. Secondo quanto riporta Infobae, è stata ritrovato del materiale bellico sotto la tribuna ospite. Precisamente, una granata. Piano con i facili umorismi. Non è detto che la bomba fosse lì da anni. Chissà, forse c’era..da pochi giorni!

BOMBA – La polizia, immediatamente intervenuta con gli artificieri, ha spiegato che il ritrovamento è stato effettuato all’incirca due ore prime dell’inizio del match. Quanto basta per non scatenare il panico fra i tifosi e gestire la situazione senza alcun problema di ordine pubblico. Immediatamente contattata, la sezione anti esplosivi delle Forze dell’ordine di Buenos Aires ha risolto la cosa secondo protocollo. Evacuata la zona e chiuse le strutture, si è proceduto ad analizzare il reperto. Il tutto nella massima sicurezza.

PAREGGIO – La notizia è comunque arrivata alle orecchie dei calciatori e della società che hanno minimizzato l’accaduto. In particolare il presidente della squadra padrona di casa, Hernando Politano, ha spiegato l’accaduto. “Ero già allo stadio al momento del ritrovamento del materiale bellico. L’esplosivo era sepolto, non sembrava neanche una granata, piuttosto un contenitore di plastica. Non è successo niente di grave, l’operazione di recupero e di messa in sicurezza della zona è stata effettuata senza problemi di sorta”. In effetti l’incontro si è svolto senza neanche un minuto di ritardo, ma evidentemente il ritrovamento avrà influito sui calciatori. La partita si è infatti chiusa con uno 0-0 privo di grandi emozioni. Del resto, il match in programma, ne aveva riservate, in discreta quantità, ben prima del calcio d’inizio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy