Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Argentina, brilla la stella Alvarez in un Superclasico da profondo… Rojo per il Boca

BUENOS AIRES, ARGENTINA - OCTOBER 03: Julian Alvarez of River Plate celebrates after scoring the second goal of his team during a match between River Plate and Boca Juniors as part of Torneo Liga Profesional 2021 at Estadio Monumental Antonio Vespucio Liberti on October 3, 2021 in Buenos Aires, Argentina. (Photo by Marcelo Endelli/Getty Images)

Dopo dieci anni, il River vince il Superclasico in campionato al Monumental. Protagonisti Alvares e... Rojo che si fa espellere con due gialli in un minuto al 15'.

Redazione Il Posticipo

Il River Plate vince il "Superclasico". 2-1 al Boca che permette ai padroni di casa di riprendersi nuovamente la vetta del campionato argentino e di mettere a debita distanza in classifica i rivali di sempre in una sfida in cui i tre punti erano importantissimi. Fra l'altro erano dieci anni che il River non riusciva a centrare il risultato pieno, in campionato, al Monumental. E il solco si allarga: ben nove, i punti di differenza fra le due squadre.

ROJO - Due, i protagonisti del match. Uno in negativo, uno in positivo. Dietro la lavagna, Rojo che riesce nella non facile impresa di rimediare due cartellini gialli in un minuto dopo appena 15' di gara. L'ex United rimedia la prima ammonizione intervenendo in scivolata su Romero. Pochi secondi dopo entra in gioco pericoloso (gamba tesa) su Palavecino. Secondo giallo ed esterno sotto la doccia. A quel punto la partita degli azul y oro si trasforma in un Everest impossibile da scalare.  Ed è salito in cattedra l'altro protagonista del match.

ALVAREZ - Al Boca non resta che limitare i danni, ma non riesce neanche a contenerli. Julian Alvarez, complice la superiorità numerica, gode di troppa libertà. E la sfrutta seguendo istinto e talento. Sblocca il match al 24' con un pallonetto dalla media distanza che sorprende Rossi. Quindi chiude di fatto la pratica al 42’ segnando, questa volta, da consumato centravanti di area di rigore. Inserimento e tocco sul primo palo su cross proveniente dalla destra.

INCUBO - Il ragazzo si conferma così un vero incubo per il River, già castigato con una doppietta nel 2018, quando il Superclasico assegnava la Copa Libertadores e al Bernabeu il ragazzo celebrava il suo debutto internazionale portando la Coppa a casa. Il ragazzo esce fra gli applausi del Monumental. Vittoria che, fra l'altro, accorcia anche la "forbice" di vittorie fra le due squadre più rappresentative del calcio argentino. Su 257 incontri disputati, il River si porta a 84 vittorie, contro le 89 del Boca. Non basterà, probabilmente, per consolare i tifosi né per "salvare" Rojo, già finito nel mirino e identificato come responsabile della sconfitta. E non una qualsiasi...