Ansu Fati, è nata una stella: in soli 20 giorni…

Il calciatore del Barcellona dal 25 agosto al 14 settembre ha vissuto una serie di eventi che gli hanno decisamente cambiato la vita…

di Redazione Il Posticipo

Tre settimane sono sufficienti per cambiare la vita. Per informazioni, chiedere a Ansu Fati. Decisamente, è nata una stella. Il Barcellona si gode questo cucciolo di campione capace di incantare, senza alcun “miedo do palcoscenico” la platea del Camp Nou. Personalità, classe e sfrontatezza. Un gol dopo appena due minuti di gioco e un assist sfornato per De Jong. Come lui, in Liga, nessuno mai. E pensare che un mese fa, se ne diceva solo un gran bene. Dal 25 agosto al 14 settembre, però, ha vissuto tre tappe che gli hanno completamente rovesciato le prospettive.

25 agosto – L’esordio in campionato al Camp Nou del Barcellona è, come spesso accade, una vera e propria passerella: di fronte il Betis Siviglia, avversario probante solo sulla carta. La resistenza regge solo per un tempo: i catalani dominano. C’è tempo e modo, a fine match, di far esordire Fati, un dei gioielli della Masia. Il ragazzo gioca per 12′. 720 secondi in cui mette subito in chiaro le cose. Sfoggio di tecnica e personalità. I compagni lo incitano ma non ne ha bisogno. Gioca con naturalezza. Impressiona e si porta a casa gli applausi…

31 agosto – Per il primo record, è sufficiente attendere sei giorni. Il Barcellona gioca con l’Osasuna  e il ragazzo ferma le lancette del tempo. Il suo primo gol con la maglia dei Campioni di Spagna è il più giovane in assoluto. Ansu che ha sedici anni e dieci mesi, impiega meno di 600 secondi dal suo ingresso in campo per andare in gol. Una rete storica: è andato in gol prima di Bojan Krcic (17 a 53 giorni) e di Leo Messi. La Pulce aveva trovato il gol a 17 anni e 331 giorni.

14 settembre- Il ragazzo si prende una settimana di pausa perchè è…obbligato a farlo. Torna al Camp Nou e questa volta recita da attore protagonista. Assoluto e indiscutibile. Un gol lampo dopo 120 secondi di gioco. Ne passano poco più di 300 e serve un assist al bacio per De Jong. I primi due gol del Barcellona sono siglati da due giocatori che insieme non fanno 40 anni…

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy