Ansu Fati e il dilemma menisco: mantenimento o rimozione? Intanto i tifosi del Barça sbottano: “Contro di noi valgono anche le legnate…”

Una decisione complicata, da qualsiasi lato la si veda. Ansu Fati ad appena 18 anni si trova di fronte una scelta molto difficile. L’infortunio al menisco lascia aperte due strade. Entrambe con conseguenze a breve e lungo termine per la carriera di un ragazzo che non ha fatto in tempo a debuttare che già è diventato una stella.

di Redazione Il Posticipo

Una decisione complicata, da qualsiasi lato la si veda. Ansu Fati ad appena 18 anni si trova di fronte una scelta molto difficile. Il suo primo infortunio di una certa rilevanza è arrivato nella partita contro il Betis Siviglia, poi vinta dal Barcellona per 5-2. Le buone notizie però si fermano al risultato e al primo gol stagionale di Messi su azione, perchè dall’infermeria arriva un colpo abbastanza pesante. Lesione del menisco per il classe 2002. Il che, come spiega AS, lascia aperte due strade. Entrambe con conseguenze a breve e lungo termine per la carriera di un ragazzo che non ha fatto in tempo a debuttare che già è diventato una stella.

La prima è la sutura e il mantenimento del menisco attraverso l’atroscopia, che però potrebbe tenerlo fermo fino a marzo. La seconda è l’operazione e la rimozione completa del menisco, che gli permetterebbe di tornare in capo a due mesi ma che in ottica futura non è il massimo. La scelta, spiega il quotidiano spagnolo, spetterà comunque a lui, mentre il Barça ha già convocato il chirurgo che effettuerà quello dei due interventi che verrà ritenuto più adatto. In ogni caso, un gran bel problema per il Barcellona, che dovrà rinunciare per un bel po’ al calciatore che in questo inizio di stagione era stato tra i più costanti.

E fioccano le polemiche in Spagna, perchè l’infortunio Ansu Fati non se lo è procurato da solo… L’intervento di Mandi è stato punito con un calcio di rigore (che Griezmann ha sbagliato) e con un cartellino giallo, ma ha avuto conseguenze pesanti per il calciatore e la tifoseria blaugrana non l’ha per nulla presa bene. I commenti su Twitter parlano addirittura di boicottaggio della Liga per gli arbitraggi troppo permissivi. “Hanno fatto male ad Ansu Fati, menisco rotto a 18 anni. Io metterei in campo le giovanili, è un campionato maledetto e falsato. Contro il Barça è permesso prendere a legnate i calciatori, è una vergogna”, si lamenta un tifoso del Barcellona. E visto l’effetto che l’assenza dello spagnolo potrebbe avere, complicato non comprendere la sua disperazione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy