Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Angeliño-Lipsia, scatta la polemica social: per il club è infortunato, ma lui…risponde ‘non è vero’

(Photo by Martin Rose/Getty Images)

Una vittoria all'ultimo respiro, in rimonta, dopo aver chiuso il primo tempo in svantaggio in casa per 0-2. Il pomeriggio del Lipsia, in teoria, è stato perfetto. Eppure c'è uno scontro social che coinvolge Angeliño e la stessa società. Un...

Redazione Il Posticipo

Una vittoria all'ultimo respiro, in rimonta, dopo aver chiuso il primo tempo in svantaggio in casa per 0-2. Il pomeriggio del Lipsia, in teoria, è stato perfetto. Certo, andare sotto di due reti non è il massimo della vita per un allenatore, ma di certo Nagelsmann sarà felicissimo di come i suoi hanno ripreso il match contro il Borussia Monchengladbach per i capelli e si sono aggiudicati i tre punti con la rete di Sorloth in pieno recupero. Eppure anche...in Paradiso le cose non vanno benissimo. Tutta colpa di uno scontro social che coinvolge uno dei migliori calciatori della squadra tedesca, Angeliño, e la stessa società. Un botta e risposta su Twitter che ha scatenato parecchie polemiche.

TWITTER - Tutto parte, come spiega AS, da un tweet del club tedesco che segnala l'assenza di Angeliño nel match casalingo contro il Gladbach. "Angeliño non sarà della partita a causa di un piccolo problema muscolare". Normale amministrazione per la comunicazione dei Tori Rossi. Quello che in fondo poi così normale non è, è che il calciatore spagnolo risponda. Tra l'altro, smentendo quello che il club ha appena detto. "Nessun infortunio muscolare, sono in forma". Delle due, l'una. O mente il terzino, che quest'anno è una delle più importanti armi a disposizione del Lipsia tra assist e reti importanti, o c'è qualcosa che non quadra. E l'assenza di Angeliño è diventata improvvisamente la questione più importante della giornata, al punto che a fine partita una delle prime domande a Nagelsmann è proprio sull'argomento.

NAGELSMANN - E il tecnico tedesco non si morde la lingua quando c'è da catechizzare il suo calciatore. "Non è stata una cosa molto intelligente da parte sua, ecco perchè ne parleremo con lui". Ma dove sta dunque il problema? Che lo spagnolo...ha sempre voglia di scendere in campo, anche quando non è al 100% e i dottori gli spiegano che dovrebbe riposare. "Ha qualche piccolo problema muscolare. Ma devo dire che mi piace molto questo modo di pensare che ha Angeliño, perchè è uno che vuole sempre giocare. Gli dà fastidio essere costretto a perdersi una o più partite.". Comunque, non un'ottima ragione per polemizzare davanti a tutto il mondo con la società... "La prossima volta, ci penserà su. Ci sono modi più intelligenti di gestire la cosa". Dunque, lo spagnolo è perdonato...ma con riserva.