Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Andreazzoli: “VAR a chiamata complicherebbe le cose. Derby importante, bisogna essere bravi quanto Vlahovic”

Andreazzoli: “VAR a chiamata complicherebbe le cose. Derby importante, bisogna essere bravi quanto Vlahovic” - immagine 1

Per l'Empoli di Andreazzoli arriva una delle partite clou della stagione. I toscani aspettano nell'impianto di casa la Fiorentina, reduce dalla bella vittoria con il Milan. E il tecnico sa già come prepararla...

Redazione Il Posticipo

Per l'Empoli di Andreazzoli arriva una delle partite clou della stagione. I toscani aspettano nell'impianto di casa la Fiorentina, reduce dalla bella vittoria con il Milan. Non può essere un match come tutti gli altri, perchè già i derby sono particolarmente sentiti, figurarsi in Toscana, dove il campanilismo è parte integrante dell'identità delle città e di conseguenza delle squadre. In ogni caso, il tecnico vuole nuovi segnali positivi dopo la sconfitta con il Verona, che non è piaciuta sul piano del risultato ma che comunque ha lasciato impressioni positive per l'impegno della squadra. In conferenza stampa, Andreazzoli fa il punto e anticipa i temi del match contro i Viola.

FIORENTINA - Non si può certo negare che la sfida alla squadra di Italiano abbia un fascino particolare. Il derby è sempre il derby e lo spogliatoio se ne accorge... "Io credo di sì. L'abbiamo trattata come una partita normale, ma chiaramente il riferimento all'importanza della squadra che andiamo ad affrontare è chiara. Lo dice la classifica, la vicinanza delle due città, non può passare sotto traccia. Poi è una partita come le altre, dovremo cercare di imporci contro una squadra che tenta di imporsi sempre". E che ha un centravanti come Vlahovic, che ha numeri pazzeschi. Come si ferma uno come lui? "Bisogna cercare di essere bravi quanto lui, più bravi è difficile. Lo dicono i fatti che è un ragazzo interessante. Dove non si arriva sulle individualità si deve arrivare col comportamento di squadra, consapevoli della forza del giocatore".

VAR - Dopo le polemiche delle scorse settimane, ad Andreazzoli viene di chiesto del VAR. Anzi, della possibilità che agli allenatori venga concessa la "chiamata" dell'intervento tecnologico, almeno una volta per tempo. Il tecnico però spiega che secondo lui non è quello il punto. "Secondo me complicherebbe ancora di più le cose. Non ho mai messo in discussione chi lo usa, ma non tocca a me pensarci, posso solo auspicarmi che la gara sia gestita in maniera equa. Gli strumenti sono a favore di tutti, chiedo che vengano usati. Non so che ci sia da migliorare, ci sono gli addetti a decidere e mi fido di loro. Ma che si faccia, che i parametri siano chiari. Io vorrei che fosse equa, perché mi dà fastidio che situazioni analoghe vengano valutate in maniera diversa. La barca deve andare pari, perché altrimenti a me dispiace".