Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Andreazzoli: “Siamo stati bravi, abbiamo tirato il doppio della Lazio. Dobbiamo essere positivi”

FLORENCE, ITALY - FEBRUARY 03: Aurelio Andreazzoli during the "Panchina D'Oro Prize" award at Centro Tecnico Federale di Coverciano on February 3, 2020 in Florence, Italy.  (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

L'Empoli comincia male la nuova avventura in Serie A, nonostante un ottimo inizio contro la Lazio del grande ex Sarri. Ma per Andreazzoli arrivano anche indicazioni positive.

Redazione Il Posticipo

L'Empoli comincia male la nuova avventura in Serie A, nonostante un ottimo inizio contro la Lazio del grande ex Sarri. I toscani vanno subito in vantaggio con Bandinelli, ma l'uno-due firmato Milinkovic-Savic e Lazzari e poi il rigore di Immobile regalano agli uomini di Andreazzoli il primo dispiacere stagionale. Nel secondo tempo, però, l'Empoli ha fatto di tutto per cercare di riaprire la partita e il tecnico può comunque portare a casa indicazioni preziose da questo primo match, che comunque metteva di fronte una neopromossa e una delle squadre che negli ultimi anni hanno fatto meglio. Ecco le parole di Andreazzoli a SkySport.

NUMERI - "Questa sera non ci è andato molto per il verso giusto contro una squadra forte e con le idee chiare. Sapevamo che avremmo dovuto soffrire certe situazioni, ma siamo stati bravi. Abbiamo preso un palo, ci siamo fatti un calcio di rigore da soli, abbiamo preso una traversa e tirato il doppio della Lazio. I ragazzi hanno avuto una bella reazione e credo che dobbiamo essere molto positivi". Insomma, una prestazione che non è andata come si voleva, ma che lascia ben sperare per il continuo del campionato. Anche perchè, statistiche alla mano, l'Empoli non ha certo sfigurato davanti a un avversario come la Lazio. "Credo che alla fine i numeri indichino molto. Tanti sono in parità e gli altri sono a favore nostro, è una valutazione che va considerata".

DA RIVEDERE - Resta comunque qualche neo, come alcune letture difensive. "Lazzari non è la prima volta che fa vedere le sue qualità e, nel suo inserimento, ad esempio, dobbiamo sicuramente rivedere qualcosa". E quando ad Andreazzoli chiedono se pensa di aver bisogno di un bomber, il tecnico sposta l'attenzione sull'intera fase offensiva. "Vorrei mettere in evidenza una condizione. Se contro la Lazio, con questa qualità, non fai qualcosa di più senza rischiare, è evidente che sei penalizzato. Il realizzato incide sempre in maniera particolare, ma bisogna anche metterli in condizione di poterlo essere". In ogni caso, niente drammi in casa Empoli.