Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Andreazzoli: “Non abbassiamo la guardia e dimostriamo che non siamo scarsi”

FLORENCE, ITALY - FEBRUARY 03: Aurelio Andreazzoli during the "Panchina D'Oro Prize" award at Centro Tecnico Federale di Coverciano on February 3, 2020 in Florence, Italy.  (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Le parole del tecnico alla vigilia della sfida con l'Udinese.

Redazione Il Posticipo

Udinese contro Empoli. Altra sfida in cui anche un pareggio non spiacerebbe ai toscani sebbene non riescano a vincere dall'anno scorso. Gli ultimi tre punti risalgono al 2021. Andreazzoli, alla vigilia della partita,  in conferenza stampa, richiama l'ambiente... all'ordine in campo.

MOTIVAZIONI - A questo punto della stagione contano soprattutto le motivazioni. E le due squadre sembrano sullo stesso piano. "L'Udinese sta mostrando parecchio del suo valore  in questo ultimo periodo. Hanno giocato e vinto contro grandi squadre anche con risultati importanti. Hanno una posizione tranquilla con due gare in meno da giocare e possono anche ambire a una posizione di classifica importante. Non credo affatto che troveremo una squadra rilassata. Ci aspetta una partita molto difficile. E non possiamo permetterci di abbassare la guardia. Anzi, dimostriamo cosa sappiamo fare e che non siamo così scarsi".

TREND - Il trend è invertito nel girone di ritorno. L'unica costante è che il Castellani, sinora, è stato abbastanza avaro di soddisfazioni. In trasferta è andata diversamente. Un buon auspicio: "Ci spiace molto, in particolare per i tifosi che mostrano sempre grande attaccamento e affetto alla squadra. Sappiamo di non essere riusciti a dargli le soddisfazioni che meritano ma anche che dal punto di vista della prestazione e dell'impegno abbiamo sempre risposto alle esigenze. Siamo una squadra che lotta, lascia tutto in campo e ha imparato anche a giocare le partite sporche. Non credo però che con l'Udinese sarà così, perché anche loro hanno un preciso spartito di gioco e lo interpretano anche piuttosto bene".

 MILAN, ITALY - MARCH 12: Head coach of Empoli FC Aurelio Andreazzoli reacts during the Serie A match between AC Milan and Empoli FC at Stadio Giuseppe Meazza on March 12, 2022 in Milan, Italy. (Photo by Claudio Villa/AC Milan via Getty Images)

PROSPETTIVA - Anche se le prestazioni non sono mai mancate, è stato piuttosto complicato trasformarle in punti. All'Empoli è mancato qualcosa.  "La squadra arriva da una buona settimana. Vorrei avere la certezza aritmetica della salvezza sin da subito e se possibile migliorare la fase di finalizzazione. L'Empoli è fra le prime squadre per numero e precisione nei passaggi. Si creano le premesse per arrivare alla conclusione ma poi le percentuali di realizzazione sono basse. Stiamo lavorando costantemente per migliorarle, esattamente come si lavora moltissimo anche sui calci piazzati e le rimesse laterali. Nel calcio moderno è difficile trovare spazi e queste situazioni sono decisive".