Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Andreazzoli: “Con il Venezia Ko terapeutico. Caputo avrei preferito riaverlo che rivederlo”

FLORENCE, ITALY - FEBRUARY 03: Aurelio Andreazzoli during the "Panchina D'Oro Prize" award at Centro Tecnico Federale di Coverciano on February 3, 2020 in Florence, Italy.  (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Andreazzoli, nessun dramma dopo la sconfitta maturata in casa con il Venezia. Il tecnico dell’Empoli è pronto a ripartire. La sfida con la Sampdoria rappresenta un esame importante dopo un ko che l’allenatore toscano ha definito...

Redazione Il Posticipo

Andreazzoli, nessun dramma dopo la sconfitta maturata in casa con il Venezia. Il tecnico dell'Empoli è pronto a ripartire. La sfida con la Sampdoria rappresenta un esame importante dopo un ko che l'allenatore toscano ha definito "terapeutico". Le sue parole sono riprese da pianetaempoli.

TERAPIA - Lo scivolone con i veneti è un capitolo chiuso. "Nessun dramma, è il classico incidente di percorso. Una partita in cui la squadra ha avuto idee  un po' offuscate. La sconfitta è terapeutica, la partita è diventata una esperienza in modo da lavorare su situazioni negative e valutare quali siano stare le cause che hanno generato quella prestazione. Semplicemente, non si è giocato come deciso. Adesso tocca alla Sampdoria, una squadra che ha precise peculiarità".

 EMPOLI, ITALY - SEPTEMBER 11: Aurelio Andreazzoli manager of Empoli FC gestures during the Serie A match between Empoli FC and Venezia FC at Stadio Carlo Castellani on September 11, 2021 in Empoli, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

GRUPPO - Il gruppo sta bene. "A questi ragazzi non si può rimproverare alcunché dal punto di vista professionale. Sono attenti e dediti al lavoro, a volte occorre anche rallentare perché vorrebbero dare di più. Chiaramente la forza di volontà da sola non basta, se non si abbina all'atteggiamento giusto, specialmente affrontando una squadra che è più forte di noi".

CAPUTO - Fra gli osservati speciali, Caputo. Un calciatore che Andreazzoli conosce sin troppo bene. "Mi avrebbe fatto piacere riaverlo, non solo affrontarlo. Con Quagliarella forma una coppia d'attacco davvero difficile e fastidiosa da affrontare. Occorrerà massima attenzione. La Sampdoria ha comunque diverse soluzioni tattiche. Non escludo di attingere al turnover, abbiamo cinque attaccanti e tante risorse importanti, ci sono tante alternative e molta disponibilità in attesa di recuperare i lungodegenti". Uno su tutti, Parisi. "Non è ancora al 100% della forma, ma credo sia già proponibile per giocare almeno una frazione di gara. Ha qualità importanti, ma è anche reduce da un infortunio piuttosto serio. Ne è uscito, a questo punto è solo questione di tempi e opportunità".