Infortunio Gomes, Dele Alli: “Son è devastato. Piange a dirotto, io non ho voluto guardare…”

Infortunio Gomes, Dele Alli: “Son è devastato. Piange a dirotto, io non ho voluto guardare…”

Dele Alli ha segnato il gol che ha illuso il Tottenham sul campo dell’Everton: nel post-partita il centrocampista e Mauricio Pochettino hanno commentato la gara pareggiata al Goodison Park

di Redazione Il Posticipo

Uno a uno e tantissima paura. Non c’è stato nessun vincitore tra Everton e Tottenham al Goodison Park: la squadra di Mauricio Pochettino si è portata in vantaggio con Dele Alli al 63′ e ha creduto nel colpo grosso fino al 79′ quando Son è stato espulso dopo un duro intervento ai danni di André Gomes uscito in barella dopo un gravissimo infortunio. Le immagini lasciano poco spazio alla speranza. C’è evidentemente qualcosa di rotto.

INTERVENTO SHOCK – La gamba del portoghese è rimasta piantata a terra dopo il contrasto con il coreano e si è probabilmente  spezzata dopo il contatto con Aurier. La situazione è sembrata subito gravissima: Son non è riuscito a darsi pace per quanto accaduto, si è messo la mani nei capelli ed è scoppiato a piangere. Martin Atkinson ha rifilato il cartellino rosso al sudcoreano che nel post-partita non si è visto: ci hanno pensato i compagni di squadra e Mauricio Pochettino a parlare di lui…

“NON VOLEVO GUARDARE” – Dele Alli ha raccontato che cosa è successo in campo: “Non ho voluto guardare quello che è successo a Gomes. Tutto quello che posso fare è inviargli i miei auguri di pronta guarigione. Son è devastato ed è in lacrime, ma non è colpa sua. È una delle persone più belle che si possano incontrare. Non riesce ad alzare la testa, ha pianto a dirotto nello spogliatoio”.

PARLA POCHETTINO – Anche Mauricio Pochettino ha parlato del grave infortunio del portoghese: “Siamo davvero molto dispiaciuti. È stata una brutta situazione e siamo tutti devastati per quello che è successo. Il calcio non è importante, quello che conta è lo stato di salute del giocatore”. Il manager ha visto Son disperato in campo: “Era distrutto, è stata un’azione molto confusa ed era difficile mantenere la calma. André è stato molto sfortunato, il cartellino rosso per Son è stato ingiusto. I giocatori dell’Everton sono venuti nello spogliatoio per consolarlo”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy