Ancora guai per Gascoigne: accusato di violenza sessuale

Qualche mese fa, Gazza era stato arrestato e immediatamente rilasciato alla stazione ferroviaria di Durham dopo aver “toccato in modo inappropriato” una donna su di un treno di ritorno da York. Ora le accuse sono state formalizzate e l’ex calciatore dovrà presentarsi davanti al giudice.

di Redazione Il Posticipo

Ancora guai per Paul Gascoigne. L’ex calciatore inglese, con un passato anche in Serie A con la maglia della Lazio, sembrava uscito dal tunnel negativo degli ultimi anni e si è spesso fatto vedere sui social network in buona forma, mentre scherza con gli amici o prende in giro ex compagni su Twitter. Ma come riporta il Mirror, arrivano pessime notizie per Gazza.

L’EPISODIO – Già lo scorso mese Gascoigne era stato al centro delle polemiche per il suo stato di salute, motivo per cui la Scottish Hall of Fame gli ha negato l’introduzione prevista. Stavolta però la questione è più seria e rappresenta il seguito di una storia iniziata ad agosto. Qualche mese fa, infatti, Gazza era stato arrestato e immediatamente rilasciato alla stazione ferroviaria di Durham dalla Polizia per aver “toccato in modo inappropriato” una donna su di un treno di ritorno da York. Ora le accuse sono però state formalizzate e l’ex calciatore della nazionale di Sua Maestà dovrà presentarsi davanti al giudice per difendersi dalle accuse.

COMUNICATO – Come riporta il Mirror, citando una portavoce delle forze dell’ordine, “Paul Gascoigne, di Leicester, è stato avvisato mediante raccomandata postale di un’accusa di violenza sessuale mediante toccamento, ai sensi della Sezione 3 della Legge sui Delitti Sessuali del 2003. Dovrà comparire davanti al tribunale il prossimo mese, per rispondere alle accuse di violenza nei confronti di una donna a bordo di un treno da York a Durham il 20 agosto di quest’anno”. Ancora problemi per Gazza, dunque, che sembra davvero non riuscire a trovare pace.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy