Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Anche Tyson Fury…è furioso con il Manchester United: “Perché non si ritirano tutti come ho fatto io?”

L’ex pugile è nato a Manchester ed è da sempre un grandissimo tifoso dello United. E dopo la figuraccia con il Brighton ha un consiglio per i calciatori: quello di seguirlo…in pensione!

Redazione Il Posticipo

Nel calcio un’annata storta può capitare a chiunque, persino ai club più blasonati. Il problema però comincia a diventare pressante se il momento di difficoltà dura…un decennio. La Premier League emette un nuovo verdetto e dice senza mezzi termini che la stagione del Manchester United è assolutamente fallimentare. Niente qualificazione alla Champions League per gli uomini di Rangnick, che anche con almeno un paio di partite in più rispetto alle dirette concorrenti non possono più matematicamente arrivare quarti. Ma il problema in fondo non è neanche quello, bensì il modo in cui si è arrivati a questa conclusione: un clamoroso 4-0 subito dal Brighton. Un risultato che, persino in una stagione nata male e finita peggio, non può che fare infuriare i tifosi dei Red Devils.

POKER - Vero, la squadra scesa in campo non prometteva nulla di buono, considerando che era infarcita di calciatori che il prossimo anno non dovrebbero essere a Old Trafford (a partire da Juan Mata e Nemanja Matic), ma veder perdere così Cristiano Ronaldo e compagni non è esattamente qualcosa che si vede tutti i giorni. Tranne che in questa stagione, in cui le partite terminate con al passivo un bel numero di gol non sono mancate allo United. Ma un conto è subire un poker dal Liverpool, un altro dal Brighton. Ed ecco perché i tifosi sono arrabbiati. Compreso uno che forse non è proprio il caso di mettersi contro: l’ex campione del mondo di boxe Tyson Fury.

RITIRO - Fury, che ha appena concluso la sua carriera vincendo a Wembley contro Dillian Whyte, è nato a Manchester ed è da sempre un grandissimo tifoso dello United. E in questa stagione non ha fatto mancare le sue critiche, compresa quella di qualche settimana fa, in cui ha definito la squadra…scandalosa. Ma siccome al peggio per i Red Devils sembra non esserci mai fine, è arrivato anche il crollo con il Brighton e Fury, attraverso il suo profilo Instagram come racconta il Mirror, ha voluto dare un consiglio ai calciatori della sua squadra del cuore: quello di…seguirlo in pensione. “Sapete che vi dico? Lasciamo stare il ritiro del Gypsy King, parliamo del Manchester United. Non pensate che dovrebbero ritirarsi anche loro?”, chiosa con amarezza il pugile. La reazione degli altri tifosi? Difficile dargli torto. E non solo per il fisico che si ritrova…