Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Anche Sergio Ramos si arrende: “Sì, abbiamo sofferto Messi in questi anni. Senza di lui forse…”

(Photo by Pablo Blazquez Dominguez/Getty Images)

La rivalità in Spagna con CR7 è finita, ma ciò non toglie che per il Real Madrid Messi sia ancora un problema pressante. Soprattutto per il suo...peggior nemico Sergio Ramos, uno che negli anni non ha certo lesinato gentilezze alla Pulce...

Redazione Il Posticipo

In Spagna ci sono molte squadre di grandissima tradizione calcistica, ma alla fine tutto o quasi è riassumibile in una dicotomia ben precisa: Real Madrid contro Barcellona. Blancos contro blaugrana, Castiglia contro Catalogna, la corona contro l'indipendentismo. E si potrebbe andare avanti molto a lungo, includendo anche Cristiano Ronaldo contro Messi. Ora la sfida tra i due alieni non c'è più, almeno se non ci si incontra in Champions League come avvenuto in questa stagione, ma questo non toglie che dalle parti della Casa Blanca l'argentino sia ancora un problema pressante. Soprattutto per il suo...peggior nemico Sergio Ramos, uno che negli anni non ha certo lesinato gentilezze alla Pulce, spesso sanzionate con uno dei tanti cartellini rimediati nel Clasico.

SOFFERENZA - Ma evidentemente per il Gran Capitan le cure speciali rivolte al 10 dei rivali sono una semplice dimostrazione di stima sportiva e chissà, forse anche personale. Lo ha spiegato lo stesso Ramos nel corso del documentario su di lui, "La leggenda di Sergio Ramos", che molto opportunamente esce proprio nella settimana che precede la partita di tutte le partite. Tra i tanti argomenti toccati, non può mancare il Barcellona e soprattutto Messi. E chi si immagina un Real Madrid frustrato dal dover affrontare costantemente uno dei più forti calciatori di tutti i tempi, ha assolutamente ragione. "Abbiamo sofferto contro Messi in questi anni. Forse se il Barcellona non avesse avuto lui, avremmo vinto più titoli". Un ragionamento talmente logico da non poter essere assolutamente contraddetto.

 (Photo by Alex Caparros/Getty Images)

RIVALITÁ - Ma il Barça negli ultimi due decenni non è stato solo Messi, per quanto la Pulce abbia impresso a fuoco il suo marchio nella storia dei blaugrana. Ramos riconosce anche la grandezza del Barcellona di Guardiola, quello che per anni si è scontrato con il Real di Mourinho dando vita a una rivalità che riportava sul campo tutte le tensioni del rapporto ormai millenario tra la Castiglia e la Catalogna. "C'è stato un periodo in cui ci siamo trovati di fronte il miglior Barcellona di tutti i tempi. Noi avevamo un grandissimo allenatore come Mou, ma era complicato batterli. Non abbiamo vinto molte volte e c'è sempre stata tantissima tensione, causata da noi o da loro". Tutto parte della magia del Clasico. Che con Messi ma senza Sergio Ramos...non sarà lo stesso.