Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Anche Salah si schiera contro la VAR, ma per un motivo…particolare: “È troppo equa!”

Le critiche alla VAR, dal momento in cui è stata implementata nei maggiori campionati e anche al mondiale, sono state tante e molto diverse. Ma che possa essere una cosa negativa perchè..."troppo equa" non lo aveva ancora detto nessuno. Almeno,...

Redazione Il Posticipo

Le critiche alla VAR, dal momento in cui è stata implementata nei maggiori campionati e anche al mondiale, sono state tante e molto diverse. C'è chi si lamenta delle tempistiche, sostenendo che le pause per andare a verificare azioni dubbie spezzettino troppo il gioco. Qualcun altro sostiene invece che la necessità di attendere che l'arbitro confermi o annulli una rete dopo aver rivisto le immagini uccida la gioia stessa del gol. Ma che la VAR possa essere una cosa negativa perchè..."troppo equa" non lo aveva ancora detto nessuno. Almeno, fino all'ultima intervista di Momo Salah alla CNN.

TROPPO EQUA - L'egiziano ha detto la sua sull'ausilio elettronico agli arbitri, spiegando che, come direbbero gli inglesi, non è la sua tazza di tè. All'attaccante del Liverpool, la VAR non piace. Anche se a ben vedere la rete più importante della sua carriera, il gol in finale di Champions contro il Tottenham, è arrivata proprio con un rigore segnalato all'arbitro dai colleghi davanti allo schermo. "La VAR è troppo equa. Lo scorso anno io ho avuto un rigore a favore in finale di Champions e questo mi ha aiutato molto. Ma è troppo equa. E a noi il calcio piace con gli errori". Una dichiarazione...abbastanza strana.

ERRORI - Al punto che Salah si spiega meglio. "Io amo il calcio così com'è. Va bene proteggere i calciatori da interventi pericolosi, ma io accetto il calcio con gli errori dell'arbitro e con quelli dei calciatori. È anche per queste cose che il calcio è sempre più bello. Ed è un motivo per cui le persone si appassionano a questo sport". Insomma, sarà anche stata utile, ma Salah non apprezza granchè la VAR. Anche se magari il Liverpool riceverà qualche decisione a favore in più. E se, a conti fatti, tra Champions e Premier, chi è stato più danneggiato negli ultimi tempi...è stato il City di Guardiola!