Anche in Spagna c’è…un caso Diawara: l’Alcorcón rischia il 3-0 a tavolino per aver schierato troppi giocatori della seconda squadra

La Roma suo malgrado…fa scuola e anche in Spagna arriva un nuovo caso Diawara. L’Alcorcón rischia seriamente la sconfitta a tavolino per aver schierato contemporaneamente troppi calciatori della seconda squadra nella partita contro il Real Saragozza…

di Redazione Il Posticipo

La Roma batte l’Udinese e ottiene la prima vittoria stagionale, salendo così a quattro punti in classifica dopo tre giornate. Certo, sarebbero stati cinque se non ci fosse stato il caso Diawara. La presenza del centrocampista contro l’Hellas Verona, visto il suo inserimento nella lista degli under 23 quando aveva già compiuto gli anni, è costata il 3-0 a tavolino ai giallorossi. Che ora hanno presentato ricorso, sperando che le giustificazioni addotte (c’era comunque spazio nella lista degli over e c’è stato uno scambio di comunicazioni con la Lega Calcio) vengano accettate di chi dovrà occuparsi della sentenza di appello. Ma intanto la Roma suo malgrado…fa scuola.

TROPPI…ESTRANEI – E anche in Spagna arriva un nuovo caso Diawara. Anzi, di nomi questa questione può averne cinque, come spiega AS: Castro, Juanma Bravo, Barbero, Arribas e Sosa. L’Alcorcón rischia seriamente la sconfitta a tavolino per aver schierato contemporaneamente troppi calciatori della seconda squadra nella partita contro il Real Saragozza, curiosamente terminata 0-0 proprio come Hellas Verona-Roma. In questo caso la lista era corretta, perchè i calciatori in questione erano tutti registrati con la squadra riserve. Il problema è che il regolamento prevede che almeno sette giocatori sugli undici in campo debbano essere nella lista della categoria in questione (in questo caso la Segunda Division). E i cinque provenienti dall’Alcorcón B hanno fatto scattare l’allarme, giocando assieme per una quindicina di minuti del match.

DISPENSA – In realtà, vista la situazione attuale, il numero dei giocatori di prima squadra necessari è sceso a cinque, perchè il Covid-19 sta creando parecchi problemi. Ma per ottenere la…dispensa a schierare più di quattro giocatori non registrati per la categoria bisogna fare previa comunicazione che la squadra ha avuto problemi con la pandemia e che quindi chiede la deroga alla regola. Cosa che, spiegano dalla Spagna, l’Alcorcón non ha fatto. Dunque, il giudice sportivo, esattamente come avvenuto con il caso Diawara, si vedrà costretto ad assegnare la vittoria a tavolino al Real Saragozza. Poi toccherà ai madrileni fare ricorso, nella speranza che data l’eccezionalità del momento ci sia clemenza. Ma le regole, si sa, sono regole…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy