Anche il Barcellona sbaglia – Lasciare la Catalogna per trovare se stessi

Anche il Barcellona sbaglia – Lasciare la Catalogna per trovare se stessi

Le grandi squadre come il Barcellona costituiscono un modello. Tutti ne ricordano le vittorie, i trofei, i campioni, le bandiere e le storie. Sono pochi a ricordare gli errori di valutazione dei catalani in materia di giocatori. Quanti campioni persi…o quasi.

di Redazione Il Posticipo

Da scarto a rimpianto n°1

Thiago

Dal 2005 al 2008, un giovanissimo Thiago Alcantara trottava per il centrocampo della Cantera catalana fino a finire nel Barça B. Tra il 2009 e il 2011 ha cominciato a fare la spola tra prima e seconda squadra e nella stagione 2012/13 è passato definitivamente tra i grandi. Nel 2013 però il Bayern Monaco si accorge di questo ventiduenne e lo strappa dalle materne braccia blaugrana, che non oppongono chissà quale resistenza. Tra l’altro, i catalani hanno rischiato di perdere anche suo fratello (Rafinha) la scorsa estate, ma forse lo spettro di Thiago ha innescato qualche riflessione in più.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy