Anche il Barcellona contro Maradona: “Messi è il migliore di sempre, un esempio per tutti!”

Le parole di Maradona su Messi continuano a tenere banco. Dopo l’intervento dell’avvocato dell’ex stella del Napoli, adesso è il turno di Vives, portavoce del Barcellona.

di Redazione Il Posticipo

Quando uno dei più forti giocatori della storia accusa di mancanza di leadership un altro dei migliori giocatori di sempre, la vicenda è destinata a durare per settimane. Le parole di Maradona rivolte a Messi hanno fatto il giro del mondo e continuano a trovare nuovi protagonisti pronti a dire la loro. La verità è che con l’intervento del proprio avvocato, el Diez sta forse già provando a smorzare una situazione delicata. Una mossa difensiva, anticipando l’attacco del Barcellona, che non ha impiegato molto a difendere la sua stella.

BARCELLONA – Come riporta AS, Josep Vives, portavoce del club catalano, ha immediatamente difeso il fenomeno argentino: “Qualsiasi commento sulle parole di Maradona a proposito del miglior giocatore della storia è superfluo”. Un messaggio chiaro, diretto, che non lascia spazio all’immaginazione, e che colpisce direttamente el Pibe, spodestandolo dal trono del più grande di sempre. Continua: “Noi difenderemo sempre Messi, un calciatore che è sempre stato un esempio sia dentro che fuori dal campo”. Poche parole, ma pesate, ad entrare nel cuore di quello che, probabilmente, è il vero problema della relazione tra Messi e Maradona, e quella domanda senza risposta di chi sia il più forte.

MERCATO – Non solo Maradona. Gli ultimi giorni, hanno visto Messi protagonista (ancor di più) sui giornali. Il tentativo del Manchester City di portarlo in Inghilterra (triplicandogli l’ingaggio) è stato smentito dal club inglese, e, secondo le dichiarazioni di Vives, il Barcellona non ne era al corrente.La faccenda, però, non può far altro che migliore l’immagine di Messi: “La cosa più importante è che Messi sia qui. Se le voci fossero reali, bisognerebbe dargli ancora più merito, perché ha dimostrato che ama la sua gente, la sua città e la sua società, e non si muove da qui per nulla”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy