Ancelotti nomina Van Dijk riguardo l’infortunio di James ed è caos: “Il Carlo gentiluomo è un mito, si è dimostrato un impostore!”

Il Merseyside Derby continua a far parlare di sè. Quando Ancelotti parla della possibile assenza di James Rodriguez, menziona un intervento dell’olandese come causa dell’infortunio del colombiano. Una frase che è costata a Carletto qualche insinuazione di troppo dalla stampa e dai tifosi del Liverpool.

di Redazione Il Posticipo

Il Merseyside Derby continua a far parlare di sè. È ormai passata una settimana da quando il match è finito 2-2, ma non mancano gli spunti per le polemiche. In primis c’è ancora in ballo il caso Pickford-Van Dijk: il portiere dell’Everton e il difensore del Liverpool si sono scontrati, con l’olandese che ha avuto la peggio e si perderà gran parte della stagione per un infortunio al legamento crociato. L’inglese non è stato sanzionato, nè in partita, nè a posteriori, il che ha causato parecchie critiche all’operato degli arbitri. Ma ora ci si mette anche James Rodriguez, che costa al suo allenatore qualche insinuazione di troppo dalla stampa.

JAMES – Tutto nasce, come spiega Sportbible, dalle dichiarazioni di Ancelotti su un possibile infortunio del colombiano: “Ha subito un tackle in ritardo da parte di Virgil van Dijk a inizio partita, quindi non credo che sarà disponibile per la partita contro il Southampton”. Alla fine però James sarà del match, visto che l’infortunio è stato meno grave del previsto. Dunque, qualcuno ci ha visto la volontà di Re Carlo di sottolineare che non è stato solo l’olandese a farsi male durante la partita. Una sorta di…pari e patta nella casella degli infortuni. E la stampa ha chiesto direttamente al tecnico di Reggiolo lumi sulla situazione. Durante la conferenza stampa prima del match contro i Saints, è stato domandato ad Ancelotti perchè avesse nominato proprio Van Dijk in riferimento all’infortunio di James.

IMPOSTORE – “Semplice, perchè si è fatto male in uno scontro con Van Dijk”, ha chiosato l’allenatore dell’Everton. Che però è stato accusato di voler distrarre tutti dall’intervento di Pickford sull’olandese. “No, il problema è che i medici ci avevano detto che sarebbe rimasto fermo una settimana, ma poi ha recuperato bene ed è tornato ad allenarsi. Non voglio fare giochetti, non l’ho mai fatto, quindi ho detto soltanto la verità. Ho solo detto che è stato un contatto con Van Dijk, ma poteva essere un contatto con Matip, con chiunque altro. Sono cose che nel calcio succedono” . Una spiegazione che però non è andata a genio a qualche tifoso del Liverpool, che sui social si è sfogato: “Il concetto secondo cui Ancelotti è un gentiluomo è un mito, si è dimostrato un impostore come tutti quelli che paragonano l’intervento su James a quello di Pickford”. Non proprio il modo migliore per chiudere una polemica…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy