Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Ancelotti: “Nessun dubbio di formazione per la finale. Mbappè? I tifosi mi chiedono la Champions”

Ancelotti: “Nessun dubbio di formazione per la finale. Mbappè? I tifosi mi chiedono la Champions” - immagine 1

Il tecnico ha parlato in conferenza stampa.

Redazione Il Posticipo

Ultima partita di... allenamento in vista della finale di Parigi. Il Real Madrid di Carlo Ancelotti fra Champions, mercato e addio a elementi chiave. Il tecnico ha parlato in conferenza stampa. Le sue dichiarazioni sono riprese da Bernabeu digitàl. 

MBAPPÉ - Si parla più di Mbappè che della sfida con il Betis. "Non considero questo problema. L'unica cosa che ho in mente in questo momento è la finale di Champions. Mi è capitato di frequentare qualche ristorante, nessuno mi chiede di Mbappé. I tifosi vogliono la Champions League finale. Capisco che ci sia fermento intorno a Kylian ma i rumors non cambiano il nostro obiettivo. Pensiamo tutti alla quattordicesima. Stiamo attraversando un buon momento, l'atmosfera è buona, pensiamo solo a preparare al meglio una sfida che va affrontata con il massimo dell'entusiasmo e della motivazione".

FINALE - A proposito di finale, Ancelotti ha le idee chiare. "Non ho dubbi, devo solo scoprire se saranno più importanti i giocatori che iniziano la partita o quelli che la finiscono. A livello fisico la condizione è ottima, il Liverpool arriverà a Parigi con più stress ma aver vinto il titolo non appaga la squadra. Non tempo la squadra di Klopp, ne ho la giusta preoccupazione e un profondo rispetto. Per ora mi sto ancora divertendo. E comunque i calciatori devono scende in campo felici di poter giocarsi una partita del genere che è la più importante e seguita a livello mondiale. Chiaramente poi più si avvicinerà la sfida, più salirà la tensione".

Ancelotti: “Nessun dubbio di formazione per la finale. Mbappè? I tifosi mi chiedono la Champions”- immagine 2

BALE -  Sarà l'ultima al Bernabeu di Bale, giocatore non esattamente in cima alla hit parade dell'indice di gradimento dei tifosi. "Non credo sia importante se domani giocherà o meno, l'importante è che Gareth sia stato una parte importante della storia di questo club è stato protagonista di due finali e di tanti altri successi. Ha messo il timbro sulla Décima è stato decisivo anche a Kiev,  ha scritto pagine indimenticabili di questo club ed è doveroso ricordarsene e dargliene atto".